Notizie Risultati
Serie A

Milan, Leonardo fa terra bruciata: via Bonucci, Kalinic e André Silva

10:55 CEST 11/08/18
Leonardo Bonucci Nikola Kalinic André Silva Milan Serie A collage
La nuova proprietà del Milan ha subito dato un taglio netto rispetto alla precedente gestione: ceduti i 3 principali colpi dell'estate 2017.

Un taglio netto con la vecchia proprietà cinese. Questo è quello che hanno voluto dare il fondo Elliott e il Direttore dell'area tecnica del Milan, Leonardo, anche sul calciomercato.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

I 3 grandi colpi del calciomercato estivo 2017 lasciano infatti Milanello appena un anno dopo. Prima Leonardo Bonucci, tornato alla Juventus, poi Nikola Kalinic, trasferitosi all'Atletico Madrid, ora anche André Silva, in procinto di trasferirsi al Siviglia dopo esser stato escluso dai convocati per la sfida del Bernabeu con il Real Madrid.

In totale 105 milioni di euro, tanto erano costati i 3 acquisti (42 Bonucci, 25 Kalinic, 38 André Silva) di investimento che vengono 'sconfessati' dalla nuova gestione del club.

Decisiva, in tal senso, come sottolineato venerdì in conferenza stampa da Leonardo, oltre all'evidente volontà del nuovo corso di fare terra bruciata rispetto al recente passato, anche le motivazioni dei giocatori, che non sentivano più le giuste motivazioni con la maglia rossonera sulle spalle.

Della sontuosa campagna acquisti estiva del 2017, nella quale i rossoneri spesero complessivamente 194 milioni di euro, resteranno dunque in rossonero soltanto il difensore centrale Musacchio, l'esterno mancino Rodriguez e i centrocampisti Lucas Biglia e Franck Kessié. Indice di un cambiamento radicale in atto che punta a riportare il Milan nel tempo ai fasti del glorioso passato.