Milan, la procura FIGC chiede la prova tv per Cutrone: rischia due giornate di stop

Commenti()
Getty
Il goal di Cutrone sarà probabilmente oggetto di prova TV. La discriminante in questo caso è la volontarietà; lui professa sincerità su Instagram.

Il Milan di Gattuso continua a vincere e dà una netta dimostrazione di crescita continua, anche se per i giudizi ed i bilanci sarà meglio far passare ancora del tempo. Contro la Lazio è arrivata una vittoria di spessore, decisa ancora una volta da un goal di Cutrone. Che però è destinato a far discutere ancora molto...

La rete realizzata dal bomber rossonero è infatti irregolare, visto che la palla è stata colpita con il braccio. In diretta nessuno si è accorto del tocco e nemmeno gli arbitri addetti al VAR hanno analizzato le immagini nel dettaglio, guardando forse soltanto che la posizione di Cutrone non fosse irregolare.

Adesso però c'è un serio rischio per Patrick Cutrone. Questi fotogrammi sono passati al vaglio della Procura, che ha chiesto la prova tv al giudice sportivo. Perché, per il Codice, "la realizzazione di una rete colpendo volontariamente il pallone con la mano" costituisce condotta gravemente antisportiva; punibile con "due giornate".

Il giudice sportivo dovrà ora valutare in primo luogo se la prova è ammissibile ed eventualmente se il tocco è volontario ai fini di un'eventuale squalifica.

L'articolo prosegue qui sotto

Proprio su questa discriminante si aggrapperanno il Milan e Cutrone. Il giocatore ha già voluto esprimere il suo pensiero su Instagram, parlando ovviamente di non volontarietà nel suo tocco di braccio.

Intanto il Milan si gode il suo gioiellino che continua a stupire: Cutrone è arrivato alla decima rete stagionale. Cinque in Europa League, due in Coppa Italia e tre in A. Ha scavalcato nelle gerarchie André Silva e punta anche ad insidiare il posto di Kalinic (ieri indisponibile).

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato, notizie e trattative: Parma, arriva El Kaddouri
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, per Piatek apertura del Genoa: "Aspettiamo offerte"
Prossimo articolo:
Juventus, senti Buffon: "Mi sarebbe piaciuto giocare con Cristiano Ronaldo"
Chiudi