Milan-Juventus, Allegri sorride: Cancelo e Mandzukic tornano titolari

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Massimiliano Allegri torna ad avere a disposizione, e al 100%, Joao Cancelo e Mario Mandzukic, lasciati in panchina nella sfida contro il Manchester.

Carlsberg Fantamanager

Dopo le rispettive sfide in Europa, Juventus e Milan tornano a concentrarsi sulla Serie A, perché domenica sera si sfideranno al Meazza in una partita che vale ben oltre i tre punti utili per la classifica. In tal senso Massimiliano Allegri ha importanti ragioni per sorridere.

Oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratis su DAZN

Rispetto alla partita di Champions League contro il Manchester United, Allegri ritrova Mario Mandzukic e Joao Cancelo. Due titolari senza ombra di dubbio della sua Juventus, che hanno avuto qualche acciacco di troppo nelle ultime settimana.

Contro il Milan recuperano entrambi e saranno gettati nella mischia senza pensarci due volte. L'attaccante croato rileverà Juan Cuadrado rispetto alla gara contro lo United, mentre il laterale portoghese tornerà a far sedere in panchina De Sciglio

Due frecce che, aggiunte ai pieni recuperi di Matuidi e, probabilmente, Douglas Costa, metterano Allegri nelle migliori condizioni per affrontare un big match come quello contro il Milan. 

Cancelo ha saltato solo la sfida di Champions League, Mandzukic ha giocato uno scampolo mercoledì ma non scende in campo da titolare con la Juventus dal pareggio contro il Genoa (il 20 ottobre scorso). Adesso tornano per prendersi la scena a San Siro, uno stadio che per altro il laterale portoghese conosce molto bene...

Prova subito Carlsberg Fantamanager e scopri chi schierare

Prossimo articolo:
Chi è Georgina Rodriguez, la fidanzata di Cristiano Ronaldo
Prossimo articolo:
FIFA 19, i migliori tiratori: valori completi
Prossimo articolo:
Final Four Nations League: squadre partecipanti, dove e quando si gioca
Prossimo articolo:
Nations League: calendario, risultati, classifiche e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Nations League, le squadre promosse o retrocesse
Chiudi