Notizie Risultati Live
Serie A

Milan, Cutrone: "10 giri di campo se battiamo la Juventus"

11:46 CEST 30/03/18
Cutrone Milan Chievo
L'attaccante del Milan, Patrick Cutrone, sogna di far goal alla Juventus e promette: "Se vinciamo faccio 10 giri di campo per festeggiare".

Quindici goal di cui 7 in campionato per risollevare il Milan. Il giovane bomber rossonero Patrick Cutrone, intervistato da 'Il Corriere dello Sport', sogna di chiudere la stagione in doppia cifra in campionato e di portare la squadra di Gattuso in zona Champions grazie ai suoi guizzi sotto porta.

"Sono sicuramente migliorato, - ha affermato - ma devo fare ancora di più. I miei obiettivi sono la Coppa Italia e il 4° posto che vale la Champions League. Se ci andiamo mi taglio i capelli a zero".

Ora nel mirino dell'attaccante c'è la Juventus: "Non ho ancora pensato a cosa farò in caso di goal. - ha assicurato - Ma se battiamo la Juventus faccio 10 giri di campo per festeggiare".

Il suo futuro Cutrone lo immagina a forti tinte rossonere: "Il Milan è la mia vita, - ha detto - sono arrivato qua che avevo otto anni. Ho conquistato prima di tutti i tifosi? Penso perché faccio goal, la mia maglia è sempre sudata, ho voglia, impazzisco di gioia per il Milan".

Nella sua infanzia vissuta interamente nelle Giovanili rossonere, l'attaccante di Como vuole ricordare un aneddoto: "Nelle giovanili del Milan, categoria Giovanissimi regionali, in un torneo a Roma era stato espulso il portiere e io mi proposi per sostituirlo. - ha raccontato - Giocavamo proprio contro la Juventus".

Cutrone non nasconde di avere un modello cui si ispira: "Pippo Inzaghi è il mio idolo assoluto. - ha affermato - Lo studio tutti i giorni. Attraverso i video, i racconti, gli aneddoti. In campo dove c’era il pallone c’era lui... E faceva sempre goal. Io sono il suo erede? No, è troppo presto per dirlo. Una cosa è certa. Farò di tutto per imitarlo".

Per ripercorrere le orme di Inzaghi ci sarà tempo, il presente parla di una sfida contro la Juventus da giocare al meglio cercando di fare risultato: "Spero di battere Buffon all'Allianz Stadium, - ha concluso il centravanti rossonero - in allenamento in Nazionale gli ho fatto qualche goal. Io non ho timore, non ho paura delle sfide, è arrivato il momento di vincere".