Milan, c'è un tabù da sfatare: la vittoria dopo la sosta manca dal 2005

Commenti()
getty images
Il Milan dovrà cercare di sfatare un tabù nel prossimo match contro la Lazio: la vittoria dopo la sosta di settembre manca addirittura dal 2005.

A prescindere dal valore di avversari non proprio temibili in Europa League, il Milan ha iniziato questa nuova stagione facendo il pieno di vittorie: sei su altrettanti incontri ufficiali, comprese le due in campionato contro Crotone e Cagliari che hanno issato i rossoneri in testa alla classifica.

Gli uomini di Vincenzo Montella sono attesi dal difficile impegno sul campo della Lazio al rientro dalla sosta, gara resa ancor più difficile da una statistica che farà gelare il sangue nelle vene ai tifosi milanisti.

L'articolo prosegue qui sotto

E' dal 2005 infatti che la squadra rossonera non ottiene i tre punti alla prima partita disputata subito dopo la sosta di settembre: l'ultima gioia risale al 10 settembre di quell'anno, quando il malcapitato Siena venne battuto per 3-1 a San Siro grazie ai sigilli di Ambrosini, Shevchenko e Kakà.

Da allora soltanto pareggi o sconfitte dopo la pausa dedicata alle Nazionali, un trend da invertire per dare continuità ad una classifica che per ora sorride, consci che però all'Olimpico non sarà affatto facile fare bottino pieno.

Contro i biancocelesti si candida ad un posto da titolare il rientrante Bonaventura, infortunatosi nel match d'andata del playoff di Europa League contro lo Shkendija. Montella avrà comunque tutta la squadra a disposizione soltanto a partire da venerdì, visto che gli ultimi ad arrivare al Milanello saranno i sudamericani e Kessié nella giornata di giovedì.

Chiudi