Notizie Risultati Live
Serie A

Milan, c'è da salvare il soldato Locatelli: a gennaio Badelj o Rudy

08:23 CET 09/12/16
Manuel Locatelli Milan Juventus
Il giovane Locatelli sta giocando più del previsto: ma per non bruciarlo è necessario trovargli un'alternativa nel suo ruolo.

Lunedì prossimo allo stadio Olimpico, sette mesi dopo il suo esordio in Serie A dal primo minuto, Manuel Locatelli ritroverà la Roma come avversario. Da quella partita ne sono cambiate di cose per Manuel, su tutte il fatto di essere diventato, nonostante Montella all'inizio avesse affermato che il suo inserimento sarebbe stato effettuato a poco a poco, uno dei punti fermi del Milan edizione 2016-2017.

Già prima del grave infortunio a Montolivo l'ex tecnico di Sampdoria, Fiorentina e Roma aveva lasciato intendere che ci sarebbe stato spazio per il classe 1998, ma di sicuro lo stop del capitano rossonero ed il fatto di non avere in rosa un giocatore con quelle caratteristiche (sono stati provati con scarsi risultati sia Josè Sosa che Kucka) ha anticipato, e di tanto, le cose.

8 partite dal primo minuto consecutive non sono poche per un ragazzo della sua età, ragione per la quale non fa sicuramente specie la circostanza che nelle ultime due partite le sue prestazioni non siano state all'altezza delle precedenti.

Ragione per la quale a gennaio, dove a causa dello slittamento del closing ci sarà un calciomercato ancora all'insegna del risparmio, sarà comunque necessario cercare un'alternativa a Manuel, in maniera tale da potergli permettere di ricaricare le pile sia dal punto di vista fisico e mentale e di non essere sottoposto ad una eventuale gogna mediatica nel momento in cui dovesse avere un ulteriore calo nelle performances.

In questo senso si è parlato, secondo quanto riferito dall'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, di Badelj o di Rudy. Il centrocampista croato è da mesi oramai nel mirino del Diavolo, data la sua voglia di cambiare aria e lasciare la Fiorentina. Piace anche il mediano dell'Hoffenheim, in scadenza col suo club nel giugno del 2017.