Milan-Biglia, Lotito furioso molla Mirabelli a cena: "Meglio che me ne vada..."

Commenti()
Getty Images
Il Milan continua a trattare Lucas Biglia, ma la trattativa con la Lazio è ben lungi dall'essere chiusa: sfiorata la rottura, rifiutato Montolivo.

La Lazio non si schioda dalla sua richiesta per cedere Lucas Biglia al Milan: 21 milioni, non uno di meno e solo di parte fissa, esclusi bonus (a quella voce i biancocelesti ne vorrebbero aggiungere altri 4).

Claudio Lotito ha respinto anche l'ultima offerta rossonera, presentata dal Ds Mirabelli sceso in missione a Roma: secondo 'Il Messaggero', il Diavolo avrebbe messo sul tavolo due pacchetti alternativi, 18 milioni più 3 di bonus oppure 15 più Montolivo (quest'ultimo evidentemente ritenuto abbondantemente cedibile dalla nuova dirigenza, visto che era stato offerto anche al Genoa per Perin).

Il quotidiano romano svela il burrascoso retroscena con cui si sarebbe conclusa martedì notte la cena tra Lotito e Mirabelli in un noto ristorante romano. Alta tensione, il presidente della Lazio si alza abbandonando il tavolo e urlando: "Meglio che me ne vada...".

Il punto è che, con Keita finito fuori dalla trattativa e sospeso in un limbo indefinito, il Milan gioca al ribasso per il regista argentino e vorrebbe anche dilazionarne il pagamento in tre rate. Una formula simile a quella con cui la Lazio aveva chiuso la trattativa Candreva con l'Inter, ma - spiega il giornale romano - il presidente biancoceleste non ha esattamente la stessa fiducia nei cinesi di sponda rossonera.

In ogni caso, nella giornata di ieri i colloqui tra le parti sono ripresi e l'affare è sempre probabile, anche per la volontà ormai chiara (con annesso accordo già trovato sull'ingaggio) del giocatore.

Chiudi