Milan-Austria Vienna: Romagnoli ha la febbre, si ferma anche Abate

Commenti()
Getty Images
Il Milan, nella sfida di Europa League contro l'Austria Vienna, potrebbe essere costretto a fare a meno di Romagnoli. Problemi per Abate.

Non arrivano buone notizie da Milanello a due giorni dalla decisiva sfida di Europa League contro l'Austria Vienna. Montella infatti rischia di dover rinunciare a Romagnoli, autore del goal della bandiera a Napoli, e a Ignazio Abate.

Secondo quanto riporta 'Sky Sport' il difensore del Milan martedì non si è allenato a causa della febbre e la sua presenza in campo giovedì sera sembra a rischio.

Montella quindi ha provato una difesa a tre con Bonucci unico superstite rispetto alla gara di Napoli, insieme a lui Zapata e Ricardo Rodriguez.

Abate invece, come spiegato dal dott. Gianluca Melegati a Milan TV: "Ha interrotto l’allenamento per un risentimento al tendine d’Achille e precauzionalmente è uscito dall’allenamento per esser subito trattato”.

A centrocampo sembra quasi certo il ritorno in campo dal 1' di Biglia, ormai completamente recuperato dopo i recenti problemi fisici.

Non sono escluse infine novità neppure in attacco dove con la scontata l'assenza di Suso (anche lui martedì non si è allenato ma dovrebbe tornare a disposizione contro il Torino) potrebbero rivedersi Andrè Silva e il giovane Cutrone.

Chiudi