Messico, 'El Gato' Ortiz condannato a 75 anni di carcere: organizzava sequestri

Commenti()
Getty
Il portiere messicano Omar Ortiz, soprannominato 'El Gato', faceva parte di una banda di sequestratori affiliata al cartello del Golfo.

E' davvero una brutta storia quella che arriva dal Messico dove Omar Ortiz , ex promessa del calcio messicano, dovrà scontare una condanna a 75 anni di carcere .

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B in esclusiva

Ortiz era un portiere di belle speranze che in Messico qualcuno aveva addirittura paragonato al mito Jorge Campos ma, dopo un buon inizio di carriera, nel 2010 Ortiz venne squalificato per doping dopo una partita di Libertadores e due anni più tardi fu addirittura arrestato.

L'articolo prosegue qui sotto

L'accusa nei confronti di Ortiz, in carcere già da 7 anni, è quella di fare parte di una banda di sequestratori affiliata al cartello del Golfo . Attività in cui l'ex portiere sarebbe rimasto coinvolto per risolvere i problemi economici conseguenti alla squalifica.

I rapimenti in cui Ortiz è stato accusato erano tre e adesso per lui è arrivata la pesantissima condanna a 75 anni di carcere che chiude definitivamente la sua carriera da calciatore.Ortiz tra le altre aveva vestito la maglia del Monterrey e può vantare anche una presenza col Messico. L'inizio di una favola finita nel peggiore dei modi.

 

Chiudi