Messi stupito dalla Juventus: "Impressionante, credevo in un Atletico più forte"

Commenti()
Messi da record con 2 goal e 2 assist in 90' col Barcellona contro il Lione: "Contro l'Atletico, Juventus e Cristiano Ronaldo impressionanti".

Battendo per 5-1 il Lione, il Barcellona si è qualificato per la 12esima volta di fila ai quarti di finale di Champions League. Mattatore della serata Lionel Messi, autore di due goal e due assist.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

La Pulce argentina, dopo aver assistito allo show del suo storico nemico Cristiano Ronaldo contro l'Atletico Madrid, non ha voluto essere da meno ed ha voluto dimostrare a coloro che lo considerano meno decisivo rispetto al portoghese, di avere ancora tutte le carte in regola per poter dire la propria nella corsa al prossimo pallone d'Oro e nella conquista alla massima competizione continentale per club.

Le due segnature gli consentono di salire a quota 8 (in 6 partite) nella classifica marcatori di questa edizione. Primo posto a pari merito con Lewandowski, che vista l'eliminazione del suo Bayern Monaco non potrà più andare a segno.

Per Messi, con la maglia blaugrana, si tratta della prima volta in assoluto nella quale riesce a segnare due goal e fornire due assist contemporaneamente. Come se non bastasse agli 8 goal in Europa bisogna aggiungere i 26 nella Liga ed i 2 in Coppa del Re.

Nel finale di gara il giocatore argentino è intervenuto in zona mista ed ha riposto così a chi gli ha chiesto della prestazione di Ronaldo contro l'Atletico Madrid.

"Dopo il loro goal del 2-1 abbiamo sofferto un po', anche se prima non erano praticamente mai riusciti a tirare in porta. Per fortuna poco dopo è arrivato il 3-1. Penso che nel corso dei 90 minuti si sia vista la migliore edizione del Barcellona. Di sicuro qualunque sarà il nostro avversario ai quarti di finale sarà difficile. La prestazione della Juventus e quella di Cristiano sono state impressionanti, mi hanno sorpreso. Cristiano ha avuto una notte magica. Pensavo che l'Atletico ci mettesse più forza".

Chiudi