Messi e il dolore post Copa America 2016: "Piangeva come un bambino"

Commenti()
Getty Images
L’ex preparatore atletico dell’Argentina, Elvio Paolorosso, ricorda: “Vidi Messi piangere, era sconvolto e non c’era modo di consolarlo”.

Lionel Messi è certamente uno dei più grandi giocatori di ogni tempo. Nel corso della sua straordinaria carriera ha fatto cose incredibili, trascinando il Barcellona alla conquista dei trofei più importanti della sua storia, nel suo palmares però manca un successo con la Nazionale maggiore argentina.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

La ‘Pulce’, in realtà nel giro di due anni ha per ben tre volte sfiorato la vittoria in un grande torneo con l’Albiceleste ma, prima ai Mondiali del 2014 e poi alle edizioni 2015 e 2016 della Copa America, si è dovuto accontentare del secondo posto, vedendo svanire il sogno di uno storico successo prima ai supplementari e poi per due volte ai calci di rigore.

L'articolo prosegue qui sotto

Proprio l’ultima sconfitta, quella patita nel 2016 contro il Cile, ha colpito in maniera particolare Messi. L’ex preparatore atletico dell’Argentina, Elvio Paolorosso, parlando a Jogo Bonito ha svelato: “Dopo quella finale di Copa America c’era tanto dolore nel nostro spogliatoio, il peggio però doveva ancora venire”.

Paolorosso ha raccontato l’incredibile reazione di Messi dopo quell’ennesimo ko: “Alle due del mattino lo trovai completamente solo, piangeva come un bambino che aveva perso sua madre. Era sconvolto, non c’era modo di consolarlo. L’ho abbracciato e abbiamo pianto un po’ insieme”.

Paolorosso, essendo un membro dello staff di Gerardo Martino, ha avuto la possibilità di lavorare con Messi anche al Barcellona: “Io per lui posso avere solo parole di gratitudine. Abbiamo sempre collaborato bene insieme”.

Chiudi