Mendy va al Camp Nou e fa arrabbiare i tifosi del Liverpool: dito medio dopo i goal di Messi

Commenti()
Paul Ellis
Benjamin Mendy ha assistito a Barcellona-Liverpool al Camp Nou, travestendosi da tifoso: esultanza sfrenata dopo le reti dei catalani.

Che tra Manchester City e Liverpool in queste settimane non corra esattamente buon sangue, è cosa risaputa: le due big inglesi stanno portando avanti una lotta punto a punto per il titolo di Premier League. E un episodio, riguardante Benjamin Mendy, rischia di esacerbare gli animi.

Con DAZN segui la Liga IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Il terzino francese del Manchester City, peraltro non nuovo a episodi bizzarri e controversi, si è recato al Camp Nou per assistere alla semifinale d'andata di Champions League tra il Barcellona e il Liverpool. E fin qui, niente di male. A far discutere è semmai il comportamento tenuto dal calciatore dopo uno dei due goal di Lionel Messi, grande protagonista della serata.

Mendy si è infatti lasciato andare a un'esultanza sfrenata, da tifoso sfegatato più che da giocatore di calcio. E, come se non bastasse, quando è stato inquadrato dal cellulare di una persona presente accanto a lui ha mostrato il dito medio con entrambe le mani.

Il video è stato successivamente postato su internet e, naturalmente, ha fatto in un batter d'occhio il giro dei social. Provocando, come è ovvio che sia, la rabbia di tanti sostenitori del Liverpool, che si sono sentiti offesi dal comportamento tenuto ieri sera da Mendy.

Da capire ora come deciderà di agire il Manchester City nei confronti del proprio terzino. Il quale, come detto, non è nuovo a episodi poco adatti a un calciatore professionista. Fin qui Guardiola e il board hanno sempre deciso di non usare il bastone: cosa accadrà adesso?

Chiudi