Mbappe supera Neymar e Cavani in testa – Ligue 1 Performance Index

Commenti()
Getty Images
I tre fuoriclasse d'attacco del PSG si sono scatenati in questo weekend e sono stati i migliori giocatori della massima serie francese.

Lo straordinario 9-0 casalingo del PSG sul Guingamp archiviato sabato è stato uno dei risultati più impressionanti della stagione fino ad oggi.

Con DAZN hai tutta la Ligue 1 in esclusiva: attiva qui il tuo mese gratuito

Solo 10 giorni prima, la squadra di Thomas Tuchel era stata eliminata dalla Coupe de la Ligue proprio dalla squadra bretone ed era chiaro che il colosso parigino volesse vendicarsi per quella sconfitta imbarazzante, che gli ha impedito di chiudere una serie positiva di 50 partite di coppa senza sconfitte.

Non sorprende quindi che l'Opta Performance Index, che tiene traccia delle prestazioni di ogni giocatore del campionato su base settimanale, sia pieno di giocatori del PSG nella parte alta, con i primi tre posti occupati proprio dal reparto offensivo del club parigino.

Kylian Mbappè si posiziona in cima questa settimana con un punteggio semplicemente strabiliante di 99,8. Mbappè ha realizzato una tripletta che lo porta a 17 goal in campionato in questa stagione, il massimo score realizzato nella sua carriera fino ad oggi.

Subito dietro troviamo Edinson Cavani, che ha giocato in attacco con Mbappé e ha realizzato come lui una tripletta. 

Neymar, che ha siglato invece una doppietta, si posiziona al terzo posto, nonostante un punteggio di 99,4. Tuchel ha schierato il brasiliano nel ruolo di centrocampista offensivo, in quello che virtualmente era un 4-2-4: l'ex Barcellona ha fraseggiato magnificamente con Mbappè schiantando la difesa ospite con una sbalorditiva prova di forza offensiva.

Ligue 1 Performance Index

E' forse sorprendente, dato il volume della loro vittoria, che ci sia un solo altro giocatore del PSG nella top 10 della classifica: Dani Alves. Tornato recentemente dall'infortunio, il brasiliano ha fornito buona copertura nel cuore del centrocampo, una zona attualmente scoperta nel PSG. Nonostante abbia giocato gran parte della sua carriera da terzino sinistro, si è adattato perfettamente al nuovo ruolo.

Ma il PSG non è stato l'unico protagonista del weekend: lo Strasburgo ha catturato l'attenzione sul campo del Monaco, superando i propri avversari per 5-1.

La squadra di Thierry Laurey è stata aiutata dalla superiorità numerica maturata subito dopo 10 minuti di gioco, ma la squadra del Principato avrebbe sofferto in ogni caso la straordinaria forma degli uomini offensivi ospiti.

Il grande protagonista è stato sicuramente Ludovic Ajorque, già adattato brillantemente alla Ligue 1 nella sua prima stagione. Prima ha aperto le marcature con un perentorio colpo di testa sull'assist di Kenny Lala, poi ha realizzato la doppietta personale nella ripresa con una discesa solitaria finalizzata da un preciso rasoterra.

Forse il goal della serata è stato segnato però dal 21enne centrocampista Ibrahima Sissoko, il cui tiro piazzato da fuori area è finito esattamente all'incrocio: si posiziona al sesto posto nella classifica di Ligue 1 di questa settimana.

Ligue 1 Performance Index

Proprio come il PSG, lo Strasburgo chiude questa settimana con quattro giocatori nella Top 10, con Adrien Thomasson e Youssouf Fofana a dare il loro contributo nel dominio sul Monaco.

Gli unici due giocatori al di fuori dei due club protagonisti sono stati il portiere del Tolosa Baptiste Reynet e il centrocampista dell'Angers Angelo Fulgini.

Entrambi sono stati decisivi nei loro match: il primo ha realizzato una serie di decisive parate nella vittoria per 1-0 sul Nimes, mantre il secondo è entrato dalla panchina per piazzare la rete decisiva in favore degli uomini di Stephane Moulin al 94' al termine di una lunga corsa.

Il PSG non avrà un appuntamento facile nel prossimo turno casalingo contro il Rennes, mentre lo Strasburgo continuerà la sua corsa verso l'Europa ospitando il Bordeaux.

Nel frattempo il match più accattivante andrà in scena venerdì, quando il Marsiglia affronterà il Lille, attualmente in seconda posizione, allo stadio Velodrome.

Chiudi