Maradona indeciso: "Grazie al VAR niente più ladri. Ma se avesse annullato la Mano de Dios..."

Commenti()
L'ex fuoriclasse del Napoli applaude il VAR, prima di ricordare il passato: "Avrei lottato contro se non avesse convalidato quel goal".

Non solo la Serie A. Il VAR si sta allargando a macchia d'olio in Europa, in Africa, nelle competizioni continentali ed internazionali. C'è chi lo ama e chi lo odia, ma di base la tecnologia sta pian piano evolvendo, risolvendo alcuni casi critici. E nei bar sport fisici e virtuali l'affermazione è sempre la stessa: ci fosse stato in passato...

Sono tanti i casi storici da moviola che non hanno potuto avere dalla propria l'analisi dal campo, grazie alla tecnologia: dal contatto Iuliano-Ronaldo al goal di Muntari, passando per l'assurdo goal convalidato all'Inghilterra nella finale del Mondiale 1966. Vinta proprio dai britannici per 4-2.

Nessun caso è famoso a livello mondiale come la Mano de Dios di Diego Armando Maradona. L'ex fuoriclasse del Napoli ha parlato proprio della tecnologia applicata al calcio, che nel 1986 avrebbe sicuramente annullato la sua celeberrima rete. Segnata poco prima del goal del secolo contro l'Inghilterra.

"Ci deve essere la tecnologia nel calcio, non si può rinunciare ad una cosa presente ovunque" ha evidenziato Maradona a margine di un evento legato al prossimo Mondiale in terra russa. "Il Var è ottimo perchè riflette quello che accade in campo, tra goal-nongoal, fuorigioco-non fuorigioco".

Maradona si lascia andare ancora una volta alle critiche nei confronti del passato: "Ora l'arbitro può far vedere come la FIFA sia diventata trasparente. Prima il calcio era dominato da ladri come Grondona e Blatter. Platini lasciamolo tanquillo...".

Il VAR però non avrebbe convalidato per l'appunto anche la sua Mano de Dios. E qui Maradona si ritrova a smentire tutto il discorso appena fatto: "I ladri prima o poi inciampano. Che avrei fatto se la tecnologia avesse annullato quel goal? Niente, avrei giocato contro il VAR". Ahia.

Chiudi