Maracanà costa troppo: per il derby in Taça Rio, Vasco e Botafogo cambiano stadio

Commenti()
Vasco e Botafogo ritengono troppo alto l'affitto chiesto per l'utilizzo del Maracanà per il match di Taça Rio, così hanno scelto di cambiare stadio.

Il Maracanà è uno degli stadi più famosi al mondo, uno di quelli che, più di tanti altri, al solo nominarlo richiama alla mente l'essenza stessa del calcio. Eppure quest'anno non sarà lo storico impianto di Rio de Janeiro la sede della finale di Taça Rio del campionato carioca: le due finaliste Vasco da Gama e Botafogo, infatti, hanno deciso di disputare altrove la partita.

Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta e streaming

Ristrutturato in occasione dei Mondiali del 2014, a causa di problemi economici del consorzio che amministra l'impianto, controllato quasi per intero dalla Odebrecht, una società di costruzioni, il Maracanà versava in stato di degrado e abbandono sin dal post-Olimpiade dell'estate 2016. Un accordo fra il Flamengo e la Odebrecht aveva portato alla disputa al Maracanà quanto meno delle partite di Copa Libertadores e l'8 marzo scorso il club carioca aveva affrontato qui gli argentini del San Lorenzo, permettendo al glorioso impianto di Rio di tornare a nuova vita.

I giorni sereni, però, sono durati poco visto che problemi di gestione dell'impianto sono nuovamente sorti. Il Maracanà, infatti, sarebbe dovuto essere palcoscenico della gara di Taça Rio del campionato carioca che vedrà domenica prossima affrontarsi Vasco da Gama e Botafogo in un derby sempre molto atteso.

L'affitto di 1,3 milioni di real brasiliani (circa 400 mila euro) chiesti dalla Odebrecht ai due club per l'utilizzo dell'impianto, però, sono stati ritenuti eccessivi e così le due società, dopo un incontro con la stessa Odebrecht e la Federcalcio brasiliana, hanno deciso di spostare la gara al Nilton Santos, casa del Botafogo.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Napoli, contatti per Trincao
Prossimo articolo:
Barcellona-Levante 3-0: Dembelè fa doppietta, remuntada blaugrana
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek caldo: venerdì summit Leonardo-Preziosi
Chiudi