Manchester City, positivi al coronavirus Gabriel Jesus e Walker

Gabriel Jesus Pep Guardiola Manchester City GFX
Getty Images
Due membri dello staff, nonchè due giocatori fondamentali per Guardiola dovranno rimanere fermi per le prossime gare del City.

E' Natale certo, ma non è tutto rose e fiori. Sopratutto nel 2020. Per il Manchester City la festa in teoria più allegra di tutte fa rima con due casi di coronavirus tra i giocatori di Guardiola e quattro in totale, considerando anche due membri dello staff dei Citizens.

Nel pomeriggio natalizio, infatti, il Manchester City ha confermato come sia Gabriel Jesus che Kyle Walker sono risultati positivi al covid-19. Un brutto colpo per la formazione inglese, in un campionato in cui il club sta facendo enorme fatica se paragonato alle altre stagioni.

Sopratutto perchè il Manchester City scenderà in campo nella giornata di sabato per il Boxing Day, nella gara sulla carta semplice contro il Newcastle. Guardiola non potrà contare su Gabriel Jesus in attacco e Walker sulla fascia fino al 2021.

La Premier League come ogni anno gioca infatti due gare a dicembre durante le feste, a Santo Stefano e prima di Capodanno: in quest'ultimo caso il Manchester City se la vedrà contro l'Everton di Ancelotti, deciso a togliersi grandi soddisfazioni, il prossimo 28 del mese.

Sia Walker che Gabriel Jesus hanno giocato in Carabao Cup contro l'Arsenal, qualche giorno fa: per questo motivo qualche preoccupazione in casa Gunners, con il nuovo ciclo di tamponi che darà risposte su eventuali contagi dall'ultima partita giocata.

Isolamento di dieci giorni per Gabriel Jesus e Walker: arrivederci al 2021.

Chiudi