News LIVE
Ligue 1

Malcom, Aouar, Mbappé e le stelle nascenti della stagione di Ligue 1

14:00 CEST 23/05/18
Ronny Rodelin Jeremy Gelin Caen Rennes Ligue 1 17022018
Un'altra entusiasmante stagione in Francia, all'insegna dei giovani più talentuosi: ecco quali sono i migliori.

Un'altra stagione della Ligue 1 è giunta al termine, col Paris Saint-Germain che ha completato il pieno dei titoli nazionaloi.

Ma è stato anche un anno in cui un'altra serie di giovani promettenti si sono affermati come figure da tenere d'occhio. Il massimo campionato francese ha l'abilità di produrre un costante flusso di qualità attraverso le accademie dei suoi rispettivi club e questo è stato il caso, in quanto una nuova serie di giovani si è distinta.

Ecco l'eccezionale top XI, scelto esclusivamente tra i giocatori di 21 anni o più giovani all'inizio della stagione:


PORTIERE: ALBAN LAFONT


Alban Lafont può avere solo 19 anni, na ha già una vasta esperienza di alto livello in un ruolo generalmente riservato ai giocatori più grandi. Ha giocato tutti i minuti della Ligue 1 per il Tolosa in questa stagione e ora ha 98 presenze in campionato. È un portiere agile, e anche se non è stato esente da errori in questa stagione, continua a essere nei radar di alcuni dei più grandi club d'Europa.


TERZINO DESTRO: NORDI MUKIELE


Il Montpellier ha avuto la difesa più forte della Ligue 1 in questa stagione ad eccezione del PSG e Nordi Mukiele è stato uno dei principali partecipanti al loro successo. Il ventenne ha dimostrato versatilità, capacità di giocare al centro o sulla fascia destra, e sembra in grado di diventare uno dei migliori nella sua posizione in Francia.


DIFENSORE CENTRALE: JORIS GNAGNON


I talenti di Joris Gnagnon sono stati lungamente riconosciuti a Rennes, dove ha maturato 27 presenze nella scorsa stagione. Ha confermato il suo potenziale come uno dei migliori giovani difensori centrali del campionato, dimostrando ritmo e forza mentre si è consolidato come il fulcro della linea difensiva della sua squadra.


DIFENSORE CENTRALE: JEREMY GELIN



Jeremy Gelin è stato messo in campo al Rennes da Sabri Lamouchi quando il tecnico ha preso le redini del club in autunno ed è stato così bravo nella sua posizione nel cuore della retroguardia da non permettere a Mexer di rientrare in squadra. Il ventunenne ha svolto un ruolo importante nel riportare i bretoni in Europa con uno straordinario finale di stagione.


TERZINO SINISTRO: VALENTIN ROSIER



Il Digione può anche essere stato uno dei club difensivamente più deboli della Ligue 1, ma non lo è stato per gli sforzi del versatile terzino Valentin Rosier. Da un punto di vista difensivo, il ventunenne è un giocatore che legge il gioco in modo molto efficace e ha l'abitudine di eliminare il pericolo prima che si sia completamente sviluppato. All'altro capo del campo, tuttavia, ovvero nella fase offensiva, è capace con la palla tra i piedi ed è un forte dribblatore. Un giocatore entusiasmante per il futuro.


CENTROCAMPISTA CENTRALE: TANGUY NDOMBELE



Tanguy Ndombele è stata una delle rivelazioni della stagione a Lione, dove è arrivato in prestito dall'Amiens all'inizio del campionato. Il centrocampista difensivo è stato inizialmente ingaggiato per subentrare dalla panchina, ma presto si è affermato come un titolare con forti prestazioni difensive accanto a Lucas Tousart. È molto più di un semplice distruttore di gioco, mostrando buona energia e attitudine a giocare il pallone.


CENTROCAMPISTA CENTRALE: GIOVANI LO CELSO



Il Paris Saint-Germain è un posto dove non è facile per i giovani sfondare, ma il centrocampista argentino Giovani Lo Celso è stato in grado di fare proprio questo, approfittando degli infortuni occorsi ai compagni più anziani per scendere in campo 33 volte in Ligue 1, di cui 18 dall'inizio. Ha segnato 4 goal e ne ha creati altri 3. Se riesce a sviluppare un po più di concretezza sotto porta, sarà davvero una presenza formidabile.


CENTROCAMPISTA DI DESTRA: RONY LOPES



Anche se il Monaco ha avuto pause a volte nella seconda metà della stagione, il club del Principato è stato trascinato in Champions League dal giovane portoghese Rony Lopes. Il 22enne si sta trasformando in un sostituto ideale di Bernardo Silva nella squadra di Leonardo Jardim, avendo trovato la rete 15 volte in questa stagione. Ha anche messo a referto 5 assist e il Monaco si aspetta che la cifra aumenti la prossima stagione.


TREQUARTISTA: HOUSSEM AOUAR



Il Lione è una squadra con una formidabile produzione di giovani talenti, l'ultimo dei quali a entrare nell'XI di partenza è Houssem Aouar. Il diciannovenne centrocampista era ai margini della squadra all'inizio della stagione, ma alla fine è stato un titolare fisso, avendo insaccato 6 goal e creati altri 5. Seguendo in una certa misura lo 'stampo' del compagno di squadra Nabil Fekir, è tecnicamente forte, versatile e ha un buon occhio per il goal.


CENTROCAMPISTA DI SINISTRA: MALCOM



Nel corso dell'estate Malcom potrebbe essere un giocatore molto chiacchierato in chiave mercato. L'ala del Bordeaux è esplosa all'inizio della stagione con una serie di goal spettacolari, tra cui una conclusione dalla distanza contro il Digione che ha vinto il premio di Goal dell'Anno della Ligue 1. Mentre la sua squadra ha poi avuto difficoltà, il suo rendimento è un po' calato, ma è un giocatore entusiasmante ambito da molti dei più grandi team europei.


ATTACCANTE: KYLIAN MBAPPE



Kylian Mbappé si è confermato come uno dei migliori giovani giocatori del mondo con le sue esibizioni al Paris Saint-Germain in questo periodo. Il peso del trasferimento milionario nella sua città natale a volte ha frenato le prestazioni del 19enne, ma il bilancio di 13 goal in 27 presenze in campionato è stato un grande risultato, in particolare tenendo conto che ha realizzato 4 goal in 8 presenze in Champions League.