L'ultima trovata di Icardi: "Metterò uno squalo nell'acquario"

Commenti()
Mauro Icardi ribadisce il suo amore per l’Inter: “Mi ha dato tantissimo e mi ha fatto crescere. Milano? La manca il mare…”.

Mauro Icardi ha ritrovato serenità e goal dopo un inizio di stagione con quattro partite consecutive senza segnare in Serie A. 5 goal e 2 assist e un contributo fondamentale in Champions League nelle vittorie contro Tottenham e PSV. In particolare contro gli inglesi in casa l’argentino ha fatto esplodere San Siro con il goal dell’1-1 che ha riaperto la partita, poi chiusa da Vecino.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'articolo prosegue qui sotto

Proprio del pubblico di casa il capitano dell’Inter ha parlato a Inter TV in un’intervista: “San Siro in una parola? È spettacolare”, ha affermato Icardi. “Mi piace quando cantano ‘Amala’. I miei figli la cantano tutti, ce l’hanno su iPod, sul telefonino adesso l’hanno imparata anche Francesca e Isabella. Giocare lì è sempre bello e con tutta la nostra gente ancora di più. L’Inter mi ha dato tantissimo, mi ha fatto crescere come persona e calciatore. Sono arrivato che ero un ragazzino di vent’anni. Posso solo ringraziare Milano e l’Inter per la vita che faccio”.

Milano che secondo Icardi ha un difetto: “Città preferita? Prima dicevo Barcellona. Ma se Milano avesse il mare… le manca il mare”. In compenso il capitano nerazzurro rivela una curiosità legata ai propri piani in casa: “Ho quattro cani, ma ho fatto fare un acquario gigante e ci metteremo uno squalo dentro”.

Spazio anche per alcuni ricordi del passato: “Da piccolo ho giocato in tutti i ruoli, anche in porta. Via da casa? La prima volta dall’Argentina, poi da Barcellona. È dura all’inizio, ma mi sono abituato subito e non ho sofferto troppo”.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Milan, la difesa fa acqua: in campionato subisce sempre goal da aprile
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Milan ko nel Derby, Gattuso: "L'Inter ha meritato di più ai punti"
Prossimo articolo:
Classifica assist Serie A 2018/2019
Chiudi