L'UEFA stila la Top 11 del 21° secolo: nessun italiano presente

Commenti()
Claudio Villa
Né Buffon, né Pirlo, né Totti: nessun giocatore italiano compare nella formazione ideale del secolo in corso. A dominare è la Spagna.

Né Gigi Buffon né il Pallone d'Oro Fabio Cannavaro, né tantomeno Francesco Totti o Andrea Pirlo. Nessuno. Tutti snobbati dalla UEFA, tutti assenti dalla Top 11 del 21° secolo scelta dalla massima organizzazione calcistica europea.

In porta troneggia Iker Casillas; in difesa Puyol, Piqué, Sergio Ramos e Lahm; in mezzo al campo Xavi, Iniesta e Gerrard; in attacco, infine, ecco un tridente d'oro formato da Cristiano Ronaldo, Messi e Henry.

Top 11 Uefa

Tanta Spagna, come si può ben notare: la dominatrice del secolo in corso, con i suoi due Europei e il Mondiale del 2010 messi in bacheca. Oltre alle innumerevoli coppe conquistate da Barcellona e Real Madrid, che possono vantare ben 8 rappresentanti su 11.

Chi pensa a un accanimento da parte dell'UEFA sul nostro calcio, devastato dalla mancata qualificazione ai Mondiali russi, deve comunque ricredersi: la squadra è stata formata prendendo in considerazione le varie Top 11 stilate al termine delle singole stagioni.

Tanti, dunque, gli assenti illustri da una formazione che, in ogni caso, può contenere unicamente 11 giocatori: i nostri Buffon e Pirlo, ma anche leggende del calcio come Zidane. A far sfoggio d'orgoglio è soprattutto la Spagna.

Chiudi