Lo strano caso di Damascan: invisibile al Torino, convocato dalla Moldavia

Commenti()
Damascan, arrivato in Italia dallo Sheriff Tiraspol, ha collezionato zero presenze con il Torino: la nazionale moldava lo ha però convocato ugualmente

Vitalie Damascan è stato acquistato dal Torino nel mercato di gennaio per poco più di un milione di euro: la società granata non ha potuto tesserarlo subito e quindi si è unito agli ordini di Mazzarri solamente nel ritiro estivo.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Damascan in questo inizio di stagione, non è mai sceso in campo con la prima squadra e non ha collezionato neanche una presenza con la primavera. L'attacco del Torino è importante e non è facile trovare spazio: Mazzarri l'ha osservato durante gli allenamenti, dove ha dimostrato un bagaglio tecnico ricco di ottime qualità, ma, fino a questo momento, non gli ha concesso neanche un minuto sul terreno di gioco.

La curiosità è che, nonostante le zero presenze in stagione, come conferma Damascan sul suo profilo Instagram, la nazionale moldava lo ha convocato per le prossime partite di Nations League con San Marino e Bielorussia. Sicuramente è una grande opportunità da cogliere al volo per mettersi in mostra in una partita ufficiale.

Il classe ‘99, nella sua avventura precedente nel campionato moldavo con lo Sheriff Tiraspol, ha dimostrato di saper trovare la via del goal sia di piede che di testa, sia dall'interno dell'area di rigore e sia da fuori. E' abile a calciare con entrambi i piedi, destro o sinistro è indifferente per l'attaccante moldavo.

Lo score di Vitalie Damascan non è niente male: in Moldavia ha segnato 21 goal in 29 presenze. Considerata la sua giovane età, anche l'esperienza internazionale è buona avendo già collezionato nove spezzoni di partita tra i preliminari di Champions League e il girone di Europa League dello scorso anno con Copenaghen, Lokomotiv Mosca e Zlin.

L’esordio con la maglia del Torino potrebbe arrivare in Coppa Italia contro il Sudtirol a inizio dicembre. Nella sessione di calciomercato invernale, a gennaio, si faranno ulteriori valutazioni prendendo magari in considerazione la possibilità di un prestito dove Damascan possa giocare con continuità.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Marsala-Bari: dove vederla in Tv e streaming, data ed orario
Prossimo articolo:
Una cinquina a vent'anni: Jovic nella storia della Bundesliga
Prossimo articolo:
Sedici anni dopo l'Alaves sogna: è primo nella Liga
Chiudi