Lo Scudetto della Juventus è solo rinviato: contro la Roma basta un pareggio

Commenti()
Getty
Il pareggio nel Derby rinvia la festa Scudetto della Juventus, per la matematica però basterà non perdere a Roma o vincere un'altra partita.

Nessun dramma. Il pareggio, ottenuto peraltro in rimonta e solo nel recupero, contro il Torino rimanda la festa Scudetto della Juventus che anche in caso di mancata vittoria della Roma sul campo del Milan non potrà conquistare matematicamente il tricolore già domenica sera.

Colpa o merito del Napoli che, battendo il Cagliari, si è portato a -8 dalla Juventus quando ci sono ancora tre partite da giocare. Milan-Roma comunque resta decisiva per i giallorossi che, se dovessero perdere a 'San Siro', sarebbero già matematicamente tagliati fuori dal discorso Scudetto scivolando a -10 dalla capolista.

L'articolo prosegue qui sotto

Countdown scudetto 2017

Capolista alla quale, anche nel caso in cui la Roma dovesse sbancare 'San Siro', servirà comunque conquistare solo un punto nello scontro diretto di domenica prossima per festeggiare lo Scudetto con due giornate d'anticipo dato che se la Juventus strappasse un punto all'Olimpico e il Napoli vincesse a Torino contro i granata la squadra di Sarri si porterebbe a -6 ma sarebbe in svantaggio nei confronti diretti rispetto alla Juventus mentre i giallorossi resterebbero a -7.

Nel caso in cui invece la Roma vincesse stasera a Milano e riuscisse a battere anche i bianconeri sette giorni dopo a quel punto si troverebbe a -4 con due partite da giocare e posticiperebbe ulteriormente l'assegnazione dello Scudetto, per il quale alla Juventus basterà comunque vincere o in casa contro il Crotone o nell'ultima giornata a Bologna per cucirsi sul petto il sesto tricolore consecutivo.

Chiudi