Liverpool, Elliott squalificato due settimane: ha deriso Kane in un video

Commenti()
Ian MacNicol
Il giovane Harvey Elliott è stato fermato due settimane dalla Federazione inglese per il video in cui derideva Harry Kane.

L'avventura al Liverpool non è certo iniziata benissimo per Harvey Elliott, il più giovane di sempre a debuttare con la maglia dei Reds ma ora costretto a restare fuori per due settimane.

Con DAZN segui 3 partite della Serie A TIM IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Questa infatti è la pena inflitta ad Elliott dalla Football Association dopo il video in cui lo stesso ragazzino derideva pesantemente Harry Kane durante la finale di Champions League, vinta dal Liverpool contro il Tottenham.

In quell'occasione, mentre guardava la partita davanti alla tv insieme ad alcuni amici, Elliott ha decisamente esagerato apostrofando Kane con un termine vergognoso: "Ritardato".

A nulla quindi sono valse le scuse postate poco dopo, sempre sui social, da Elliott che ora dovrà restare fermo quattordici giorni.

"Volevo semplicemente scusarmi con tutto il cuore per qualsiasi offesa causata dal mio video diffuso su internet. Il video è stato girato mentre stavo scherzando in compagnia di amici in un ambiente privato e non era diretto a nessuno, ma mi rendo conto che il mio comportamento è stato immaturo e insensato. Vorrei sottolineare che quell’atteggiamento non rappresenta la mia persona e la mia educazione, mi dispiace davvero”.

Chiare le motivazione della squalifica di Elliott, peraltro ulteriormente spiegate dalla Federazione inglese in una nota.

"Il linguaggio e il comportamento del video hanno violato le regole della FA in quanto offensivi. La violazione è inoltre aggravata in quanto includeva riferimento alla disabilità".

Chiudi