Libertadores, Gremio-River Plate: dove vederla in Tv e streaming, probabili formazioni

Commenti()
Getty Images
Gremio e River Plate si giocano l'accesso alla finale di Copa Libertadores: tutte le informazioni sulla partita e dove vederla in Tv e streaming.

A Porto Alegre si decide la prima finalista della Copa Libertadores. Gremio e River Plate ripartono dall'1-0 che i brasiliani hanno conquistato al Monumental di Buenos Aires una settimana fa. La formazione di Renato Portaluppi si giocherebbe il trofeo per la seconda volta in 12 mesi, quella di Gallardo manca in finale dal 2015.

La Libertadores è solo su DAZN! Attiva il tuo mese di prova gratuita e guarda Gremio-River Plate in diretta e in esclusiva

Il vantaggio minimo conseguito all'andata grazie a una rete di Michel consente al Gremio di giocare per un pareggio. Siccome i goal in trasferta valgono doppio, il River Plate potrà vincere non necessariamente con due reti di scarto, ma anche con una sola, ma dal 2-1 in su. Con lo 0-1 a favore degli argentini non si andrà ai tempi supplementari, bensì direttamente ai calci di rigore.


QUANDO SI GIOCA GREMIO-RIVER PLATE


La semifinale di ritorno tra Gremio e River Plate è in programma nella notte tra martedì 30 e mercoledì 31 ottobre. Calcio d'inizio alle ore 1.45 italiane, le 21.45 brasiliane. Un giorno dopo, alle 1.45 della notte tra mercoledì e giovedì, è invece in programma la seconda semifinale di ritorno, tra Palmeiras e Boca Juniors.


DOVE VEDERE GREMIO-RIVER PLATE IN TV E STREAMING


Il ritorno tra Gremio e River Plate sarà trasmesso in esclusiva in diretta streaming su DAZN e sarà visibile su diversi dispositivi. L'evento resterà inoltre disponibile per la visione integrale on demand.


PROBABILI FORMAZIONI GREMIO-RIVER PLATE


Renato conferma quasi in toto l'undici sceso in campo al Monumental ma deve fare a meno dell'argentino Kannemann, trattato in estate dal Cagliari: l'ex San Lorenzo è squalificato e sarà rimpiazzato da uno tra Bressan e Paulo Miranda. Rientra Everton, assente all'andata: a fargli spazio sarà Alisson. Ancora out invece Luan, che non dovrebbe recuperare da un guaio muscolare.

Gallardo - che non sarà in panchina, squalificato dalla CONMEBOL per aver fatto rientrare per due volte in ritardo la squadra dall'intervallo - ha più di un dubbio in relazione alla formazione da schierare all'Arena do Gremio, ma nemmeno lui dovrebbe discostarsi troppo da quella vista all'andata: in attacco potrebbe però vedersi l'ex genoano Pratto al posto di Scocco, mentre Nacho Fernandez insidia Quintero.

GREMIO (4-5-1): Marcelo Grohe; Leonardo Gomes, Geromel, Paulo Miranda, Cortez; Ramiro, Maicon, Michel, Cicero, Everton; Jael.

RIVER PLATE (4-4-2): Armani; Montiel, Maidana, Pinola, Casco; Quintero, Ponzio, Palacios, Martinez; Santos Borré, Scocco.


ARBITRO GREMIO-RIVER PLATE


Il direttore di gara designato per la semifinale di ritorno tra Gremio e River Plate è prestigioso: si tratta dell'uruguaiano Andres Cunha, 42 anni, reduce dalla partecipazione ai Mondiali e dalla direzione della semifinale tra Francia e Belgio. In questa edizione della Libertadores ha già diretto sia i brasiliani (ko con l'Estudiantes nell'andata degli ottavi) che gli argentini (0-0 casalingo col Flamengo nella fase a gironi).


HIGHLIGHTS GREMIO-RIVER PLATE


Sia gli highlights che la riproposizione integrale della gara tra Gremio e River Plate, così come quelli tra Palmeiras e Boca Juniors, saranno disponibili on demand su DAZN.


PRECEDENTI GREMIO-RIVER PLATE


Si tratta del diciannovesimo confronto diretto nella storia di Gremio e River Plate. I 18 precedenti vedono una netta supremazia dei brasiliani, che si sono imposti in 10 occasioni contro le 6 vittorie degli argentini e due pareggi. Il Gremio ha già eliminato il River dalla Libertadores nel 2002, anche se in quell'occasione si trattava di quarti di finale: vittoria per 2-1 a Buenos Aires e per 4-0 a Porto Alegre.

Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Coppa del Re, nessuna eliminazione per il Barcellona: ricorso presentato in ritardo
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, è il giorno di Piatek: 40 milioni al Genoa
Prossimo articolo:
Calendario Serie A: dove vedere le partite su Sky e DAZN
Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A
Chiudi