Lhasa Chengtou da brividi: match casalinghi a 3700 metri d'altezza

Commenti()
Il Lhasa Chengtou, club cinese, ha ottenuto il via libera per disputare le gare interne nel proprio stadio situato a 3700 metri d'altezza.

Gare casalinghe a 3700 metri. Le giocherà il Lhasa Chengtou, squadra amatoriale cinese, che ha ottenuto il via libera per poter sfidare gli avversari ad un'altezza 'vertiginosa'.

La federcalcio nazionale, infatti, ha concesso l'autorizzazione al piccolo club per poter disputare le sfide interne nell'impianto situato nella capitale della regione autonoma del Tibet nella Cina Sud Occidentale.

Lhasa Stadium

Il Lhasa ha ricevuto l'ok, ma bisognerà rispettare precise disposizioni: a tutte le squadre ospiti dovranno essere fornite lle necessarie attrezzature utili a poter scendere in campo ad un'altezza del genere, inoltre saranno previste pause ogni 15 minuti per consentire ai calciatori di rifiatare e far fronte alle condizioni ambientali inusuali.

Inoltre, qualsiasi giocatore potrà richiedere ossigeno supplementare qualora ne avesse bisogno durante il match. Prima gara in vetta, sarà quella tra Lhasa e Shenzhen Pengcheng del 10 settembre.

Chiudi