Leggende NBA, Neymar che vede rosso ed un nuovo Balotelli - La Ligue 1 è social

(C)Getty Images
Il PSG riceve la visita di Kobe Bryant, prima di essere messo in difficoltà da Marsiglia, Super Mario invece festeggia il nuovo arrivato.

In casa PSG si è potuto godere della compagina di una persona speciale questa settimana. L’ex stella e leggenda della NBA, Kobe Bryant ha infatti fatto visita alla compagine transalpina.

Molti dei giocatori della squadra sono grandi appassionati di basket, ma nessuno più di Neymar che è stato più che felice del fatto che il cinque volte campione della NBA e MVP del 2008, abbia avuto un po’ di tempo per visitare gli attuali leader della Ligue 1.

L’attaccante, che nella scorsa stagione ha assistito da vicino a Gara 2 delle finali del campionati NBA, ha utilizzato poche parole sui social media per descrivere l’arrivo di Kobe, limitandosi ad un semplice “Legend”.

 

Legend @kobebryant

A post shared by Nj neymarjr (@neymarjr) on

Kylian Mbappé si è espresso nella stessa maniera sulla sua pagina Instagram.

 

Legend @kobebryant

A post shared by Kylian Mbappé (@k.mbappe29) on

E Kobe ha dimostrato di non aver perso la sua incredibile qualità, mostrando dei gran numeri nel corso di un evento gala. E’ stato un momento che la lasciato Neymar, una delle più grandi stelle dello sport odierno, letteralmente stordito.

 

Legend @kobebryant

A post shared by Nj neymarjr (@neymarjr) on

 

Sul campo, nel frattempo, è stata una settimana tra alti e bassi per il brasiliano, che è iniziata con la rete trovata in Champions League nel match che ha visto il PSG travolgere 4-0 l’Anderlecht.

Neymar ha ritrovato nuovamente il goal domenica sera nel ‘Classique’ contro il Marsiglia, ma è stato poi espulso rendendo ancor più complicata la serata per la sua squadra che si è salvata solo grazie a Cavani che in pieno recupero ha trovato la rete del 2-2 con un calcio di punizione.

Neymar tuttavia, nel corso della settimana è parso impressionato dal suo spirito di combattimento, sottolineando l’importanze del credere in se stessi attraverso un post pubblicato su Instagram nel giorni scorsi: “1% CASO… 99% FEDE. Devi crederci sempre”, da scritto.

 
 
Dani Alves è stato costretto a saltare la partita che ha chiuso la settimana a causa di un infortunio non grave, nei giorni precedenti però, un video l’ha catturato in Belgio mentre mostrava tutte quelle che sono le sue straordinarie qualità tecniche.
 
 

#goodcrazypower

A post shared by DanialvesD2 My Twitter (@danialves) on

 
Alves ha anche voluto dimostrare il suo sostegno alla squadra nonostante fosse rimasto a Parigi mentre i compagni si dirigevano a Marsiglia dove sono stati accolti da un’atmosfera rovente allo Stade Velodrome.
 
 

"Allez PSG, allez mon frères" #goodcrazy #supportfrommyhome

A post shared by DanialvesD2 My Twitter (@danialves) on

 

Mentre i giocatori del PSG hanno deciso di non esprimersi sui social media dopo la dura partita di domenica, Alves si è dimostrato ancora una volta pronto a risollevare il morale di tutti dopo il pareggio ottenuto.

E’ un leader naturale ed ha un approccio alla vita del tutto particolare, cosa dimostrata anche attraverso una foto che lo vede in posa al fianchi di Marquinhos e Neymar.

“Non vedete che la vita è dura solo per colo che sono morbidi, per coloro che esitano o sono distratti? Viviamo in un mondi di eccessi, ma in realtà ciò che ci muove sono la felicità, la semplicità, la capacità di vivere senza menzogne e di essere fedeli a se stessi!”, ha spiegato attraverso un post.

 
 
 

Il Marsiglia, nel frattempo, ha voluto festeggiare quello che è stato visto come un ottimo punto ottenuto contro il PSG, un risultato che conferma come la forma della squadra sia migliorata e che lascia pensare come si possa provare a lottare per entrare tra le prime tre della Ligue 1.

L’ex Newcastle, Florian Thauvin, è uno dei leader del gruppo: “Sono fiero della mia squadra, dei nostri tifosi e di un Velodrome pazzesco. Voi ci avete spinto”, ha detto ai suoi tifosi dopo aver trovato la rete domenica.

 
 
Cattive notizie dal campo invece per Mario Balotelli, visto che il suo Nizza è stato battuto in casa per 2-1 dallo Strasburgo nell’ultima partita di campionato. L’attaccante, che non è stato tra i protagonisti del match, ha certamente vissuto un momento migliore martedì scorso quando, per la prima volta, ha mostrato su Instagram il suo figlio appena nato Lion.
 
 

Good night #Father&Son

A post shared by Mario Balotelli (@mb459) on

 
Balotelli tornerà in azione venerdì prossimo per sfidare Neymar al Parco dei Principi in quello che può essere un incontro importantissimo.

Chiudi