Le ultime dai campi - Van der Wiel ancora out

Commenti()
seskimphoto.com
Si avvicina il momento di scendere in campo, ecco tutte le ultime notizie sulle formazioni di Serie A da parte degli allenatori alla vigilia.

--- 5ª SERIE A: LE PROBABILI FORMAZIONI ---


ATALANTA-CROTONE (mercoledì 20 settembre ore 20.45)

GASPERINI - "Cornelius e Gosens hanno recuperato. Stiamo recuperando anche Spinazzola. Oggi ci sarà l'ultimo allenamento, ma in campo ci sono tutti. Gollini? È importante per il gruppo, ma domani giocherà Berisha. De Roon? Arriva dal campionato inglese ed è abituato mentalmente a giocare 3 partite di fila. Se può riposare ancora il Papu Gomez? Diciamo che c’è questo rischio, vediamo se giocherà o no, non faccio una rotazione programmata a minuti, chi starà meglio scenderà in campo, ho un numero allargato di titolari".

NICOLA -  “Martella va valutato, non ho ancora deciso se convocarlo o meno. Nalini non ci sarà sicuramente, speriamo di recuperarlo in breve tempo”.


CAGLIARI-SASSUOLO (mercoledì 20 settembre ore 20.45)

RASTELLI -  " I convocati di domani sono gli stessi di domenica scorsa ". Ancora fuori causa Van der Wiel.

BUCCHI - "Sono molto contento di Letschert e Adjapong. Il primo è cresciuto dal punto di vista tecnico-tattico ed è migliorato con la lingua, il secondo paga un po' di inesperienza ma l'esperienza si fa sbagliando. Entrambi ci daranno una grande mano. Turnover? Qualcosa faremo, anche perché ci sono giocatori che si stanno allenando molto ma molto bene e meritano spazio".


GENOA-CHIEVO (mercoledì 20 settembre ore 20.45)

JURIC (non è intervenuto in conferenza stampa)

MARAN - "Tomovic e Bastien sono due giocatori duttili che ti consentono di sistemare alcune situazioni anche a partita già iniziata" .


JUVENTUS-FIORENTINA (mercoledì 20 settembre ore 20.45)

ALLEGRI - "Bernardeschi titolare? Non è presto per una scelta di questo tipo ma devo vedere bene l'allenamento di oggi. Giocherà Szczesny e non Buffon. Potrebbe riposare Chiellini, anche Lichtsteiner non può giocare sempre, ma sulla destra siamo corti. De Sciglio starà fuori 40 giorni, mentre per Khedira ce ne vorranno ancora circa 10".

PIOLI -  “Mi fa molto piacere il recupero di Saponara, ma non può essere ancora al livello dei compagni. E’ tornato a lavorare con noi e sarà convocato”.


LAZIO-NAPOLI (mercoledì 20 settembre ore 20.45)

INZAGHI -  “De Vrij lo vedrò oggi, non so ancora se si potrà allenare ma spero di recuperarlo e sono ottimista. Nani ieri ha lavorato per la prima volta con noi ed è andato bene. Non so ancora se verrà convocato, ne parlerò con lui e vedremo”.

SARRI (non è intervenuto in conferenza stampa)


MILAN-SPAL (mercoledì 20 settembre ore 20.45)

MONTELLA -   " Ad oggi l'unica certezza fra i titolari è André Silva, ora sto valutando il secondo giocatore che potrebbe giocare domani, potrebbe essere anche un centrocampista alle sue spalle. Dove sarà possibile dovremo cercare di avere una turnazione. Calabria titolare? E' un ruolo dispendioso, sto valutando. Abate per caratteristiche si avvicina più a Conti rispetto a Calabria".

SEMPLICI -  “Sabato giocheremo di nuovo, quindi dovremo dosare le energie. Farò almeno un cambio per reparto”.


UDINESE-TORINO (mercoledì 20 settembre ore 20.45)

DEL NERI - "Di sicuro giocherà Fofana, poi oggi farò tutte le altre scelte. Bajic dal primo minuto? No. Maxi Lopez ha fatto bene col Milan e domani sarà ancora titolare. Barak non sorprende, può giocare centrale o mezzala. Pezzella? Anche lui può rientrare nel turnover, se Samir starà bene, gioca, altrimenti c’è Pezzella".

MIHAJLOVIC -  “Cambieremo certamente qualcosa, ma non perché pensiamo al derby. Lyanco è pronto e giocherà, Burdisso sta meglio, è una roccia. Ansaldi quando è arrivato era un po’ indietro come condizione, adesso è ok e potrebbe esserci spazio per lui ad Udine”.


VERONA-SAMPDORIA (mercoledì 20 settembre ore 20.45)

PECCHIA -   “Non ho molte alternative per sostituire Souprayen. Non cambieremo in difesa, non passeremo da quattro a tre. Cerci? Si è allenato con noi ma non sarà in campo”.

GIAMPAOLO -  “Dobbiamo recuperare le energie, è fondamentale dopo tre giorni. Dobbiamo gestire i giocatori e dobbiamo evitare infortuni. Faremo del turnover, siamo costretti a farlo, questo perché vogliamo mantenere alta la competitività della squadra”.

Chiudi