Lazio, Immobile a Keita: “Fortissimo, ma non deve sforare”

Commenti()
Getty Images
Ciro Immobile è il primo giocatore della Lazio a raggiungere almeno quota 17 reti in Serie A dopo Crespo nel lontano 2000/01.

La Lazio centra la quarta vittoria consecutiva e tiene il passo delle concorrenti nella corsa all'Europa: Ciro Immobile ancora a segno in un periodo davvero magico, l'attaccante biancoceleste firma un notevole traguardo all'Olimpico. 

La Lazio non è solo Immobile: 3-1 al Toro

L'articolo prosegue qui sotto

Con la rete segnata questa sera, Immobile diventa infatti il primo giocatore della Lazio a segnare almeno 17 reti in Serie A dopo Crespo, che nel 2000/01 chiuse addirittura a quota 26.

Il grande ex della serata ha parlato ai microfoni di 'Mediaset Premium' a fine gara: "La sfida con Belotti è giornalistica. Io e il Gallo siamo amici. Sono felice che la Lazio abbia vinto. Bravo Keita, ma devo fare i complimenti a tutta la squadra. Non era facile reagire in questo modo. La squadra ci crede e ne siamo orgogliosi".

Non poteva mancare un commento sul compagno di reparto Keita, decisivo nel finale: "Ha qualche alzata di testa, ma se continua così e non sfora va bene. La società sa come muoversi, ma lui è un talento incredibile. Noi gli stiamo dietro per aggiustargli un po' la testa. Per l'Europa è una bella sfida. Sono felice del goal, perché quando arriva e la squadra vince è troppo importante".

Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Calhanoglu si allontana da Lipsia: per Rangnick è finanziariamente impossibile
Prossimo articolo:
Calciomercato Barcellona, Vela può essere il sostituto di Munir
Prossimo articolo:
Chelsea, Cech pronto a tornare: potrebbe allenare nell'Academy dopo il ritiro
Prossimo articolo:
FIFA 19 Winter Upgrades: quando arrivano e quali giocatori saranno aggiornati
Prossimo articolo:
Inter, rinnovo Icardi: domani il primo incontro tra nerazzurri e Wanda Nara
Chiudi