Lapadula e Niang litigano per il rigore: a calciarlo è il francese e lo sbaglia

Commenti()
Getty Images
Curioso episodio accaduto durante Milan-Crotone: calcio di rigore a favore dei rossoneri, Niang toglie il pallone a Lapadula che voleva batterlo e lo sbaglia.

Piccole scaramucce in casa Milan in occasione del calcio di rigore assegnato dall'arbitro Di Bello nel match contro il Crotone , sul risultato di 1-1: penalty generoso assegnato per fallo presunto di Crisetig ai danni di Lapadula che è andato subito a prendersi il pallone per tirare dagli 11 metri.

Galliani: "Mercato? Ancora condiviso"

Non era però d'accordo Niang , rigorista designato dei rossoneri in assenza di Bacca: il francese è andato a contendere il pallone al compagno, che alla fine è stato costretto a lasciarglielo per mantenere fede alle gerarchie di squadra.

Il francese si è presentato sul dischetto facendosi parare il tiro da un ottimo Cordaz, bravo ad intuire la traiettoria e a buttarsi sulla sua destra per neutralizzare la conclusione. Si tratta del primo rigore sbagliato dal Milan in questo campionato, dopo i precedenti tre realizzati (due da Bacca e uno dallo stesso Niang).

Recentemente anche in casa Crotone era successo un episodio del genere: nel match vinto per 2-0 contro il Chievo, a contendersi il rigore furono Trotta e Falcinelli, con il primo che alla fine ebbe la meglio e riuscì a segnare la rete per i suoi.

>

Chiudi