Notizie Risultati Live
Calciomercato

L'agente di Verratti avverte il PSG: "Lui vuole vincere e lì non si vince"

08:12 CET 22/03/17
Marco Verratti Paris Saint-Germain
Donato Di Campli, procuratore di Marco Verratti, fa capire che la sua permanenza al PSG è tutt'altro che sicura: "Deve fare dei ragionamenti..."

La devastante eliminazione del Paris Saint Germain dalla Champions League non poteva non lasciare dietro di sè scorie che rischiano di condizionare pesantemente il mercato estivo della compagine di proprietà degli sceicchi qatarioti.

Eloquenti in tal senso le parole pronunciate dall'agente di Marco Verratti , Donato Di Campli , alla 'Gazzetta dello Sport': " La percentuale che Verratti giochi nel PSG anche l’anno prossimo? Situazione complicatissima, al di là di un contratto molto importante fino al 2021. Lui vuole vincere e il PSG così com’è non può vincere. E’ a Parigi da 5 anni e ora deve fare dei ragionamenti: guadagnare tanto senza vincere o guadagnare e diventare un campione?".

Sul regista della Nazionale sono ormai sempre più forti le voci di un interessamento del Barcellona, così come sarebbe pronto a prenderlo subito il Bayern Monaco, mentre in Italia Juventus e Inter sono da tempo in prima fila. A sentire Di Campli tuttavia è difficile che Verratti torni in Serie A: "Non è comunque un problema di soldi: chiunque dovesse prendere Verratti lo pagherebbe tanto. Perchè c’è almeno una cosa sicura: se lascerà il Psg, sarà per un top club europeo. In Italia? Ce ne sono, ma ho qualche dubbio che sarà questa la sua destinazione finale...".

"Il vero Verratti lo dobbiamo ancora vedere, visto che ha 24 anni e si esprime in un contesto tutt’altro che perfetto - spiega l'agente del pescarese - Il 4-0 dell’andata col Barcellona è stato un danno, perchè ha nascosto problemi del PSG che sono oggettivi. L’investitura di Iniesta ('è il mio erede') gli ha fatto piacere, ma i complimenti non gli hanno mai cambiato la testa. Adesso è ora di caricarsi la Nazionale sulle spalle, la qualificazione all’Europeo è una vetrina importante. Di sicuro non se la fa addosso quando gioca con la pressione addosso. In Spagna giocherà per provare a vincere con l’Italia e per far vedere chi è".