Notizie Risultati
Serie A

L'agente di Pioli svela un retroscena sul casting Inter: "Gli chiesero del modulo..."

19:58 CET 29/11/16
Stefano Pioli Inter coach
L'agente di Stefano Pioli, Bruno Satin, svela qualche particolare del casting allenatore andato in scena dell'Inter: "Gli hanno chiesto del modulo e delle motivazioni".

Quella del casting per scegliere l'allenatore a cui affidare la squadra è una modalità non comune alle società italiane: qualche settimana fa è stata l'Inter ad inaugurare questa pratica dopo l'esonero di Frank de Boer, il cui posto è stato preso da Stefano Pioli.

Candreva il miglior 'alleato' di Pioli

L'agente del nuovo tecnico, Bruno Satin, ha rivelato ai microfoni di 'Sky Sport' alcuni retroscena del casting nerazzurro che ha visto coinvolto il suo assistito: "Era presente tutta la dirigenza dell'Inter, sia la parte di Suning che quella italiana con Ausilio, Gardini e Zanetti. Ho avuto l'impressione che abbiano fatto una shortlist da cui sono usciti i nomi degli allenatori che hanno interpellato".

Tante le cose chieste a Pioli: "Gli hanno chiesto che ne pensasse della squadra e quali fossero secondo lui i motivi di tutte quelle difficoltà. Poi ovviamente anche del modo con cui avrebbe fatto giocare la squadra, in particolare il modulo da utilizzare".

Alla fine la scelta è ricaduta proprio su Pioli: "Da lui hanno voluto sapere come gestire tutte le motivazioni e lo spirito di gruppo. Stefano non è uno che vende fumo, sa fare bene il suo mestiere ed ha l'obiettivo di riportare l'Inter nelle posizioni che le competono".