La Ternana accusa il Perugia: in ballo il tesseramento di Gnahoré

Commenti()
Ternana Serie B
Getty Images
Dopo aver perso il derby per 1-0, la Ternana fa ricorso contro il Perugia per il tesseramento di Gnahoré. I biancorossi si difendono.

Nella giornata di ieri si è giocata una delle partite più sentite del campionato di Serie B: il derby umbro fra Ternana e Perugia. In campo, al termine di una sfida molto combattuta, ha vinto la squadra biancorossa con il grande goal di Nicastro. Ma potrebbe non essere finita qui...

Eder: "Tutto merito di Pioli"

Come riporta 'Sky Sport', infatti, la Ternana ha preannunciato un ricorso per l'omologazione del risultato della gara. Il motivo è legato alla presenza tra il Perugia del centrocampista Eddy Gnahoré. Ed i problemi sarebbero legati al numero dei tesseramente sottoscritti dal giocatore in questa stagione. 

La situazione è la seguente: il giocatore era stato all'inizio tesserato dal Carpi, rientrando successivamente al Napoli proprietario del cartellino e passando subito dopo in prestito al Crotone, prima di raggiungere il Perugia nella sessione di gennaio di mercato appena conclusa. 

La regola a riguardo, sul sito della FIGC, è la seguente: "Nella stessa stagione sportiva un calciatore professionista può tesserarsi, sia a titolo definitivo che a titolo temporaneo, per un massimo di tre diverse società appartenenti alle Leghe, ma potrà giocare in gare ufficiali di prima squadra solo per due delle suddette società".

Il Perugia si difende e dice che se il trasferimento in prestito dalla squadra di appartenenza viene effettuato lo stesso giorno non conta il passaggio dalla squadra proprietaria del cartellino. Per cui: tesseramento Carpi, tesseramento Crotone (avvenuto lo stesso giorno del "ritorno" al Napoli), tesseramento Perugia (avvenuto lo stesso giorno del "ritorno al Napoli). Totale 3 trasferimenti. Come finirà? Nel caso in cui il ricorso verrà accolto, il Perugia pererà la gara a tavolino. In caso contrario resterà tutto come prima.

 

Chiudi