La SPAL sbotta: "Per noi il VAR non si usa mai, ci sono 4 errori contro la Roma"

Commenti()
Dopo la sconfitta contro la Roma, il direttore sportivo della SPAL, Vagnati, si sfoga: "Chiediamo lo stesso trattamento di tutti gli altri".

Quella contro la Roma è stata una sconfitta particolarmente amara per la SPAL. La squadra di Semplici non ha praticamente mai potuto opporre resistenza, visto che dopo pochi minuti si è ritrovata già sotto ed in inferiorità numerica. Alcune scelte arbitrali, però, non hanno convinto la dirigenza spallina.

Nel post-partita ha parlato Vagnati, il direttore sportivo. Eccolo che fa l'elenco di tutti i suoi presunti errori: "El Shaarawy era in posizione di fuorigioco evidente nell’azione del secondo goal, Gonalons andava espulso per doppia ammonizione dopo un fallo su Mora, Florenzi prende la gamba di Rizzo e quindi ci manca un rigore ed infine il rosso di Felipe è esagerato perché il regolamento parla di inevitabile goal.

In questi casi chi è che ha analizzato le scene al VAR? Se non ci fosse la tecnologia non sarei qui a lamentarmi, ma così è inaccettabile. Evidentemente vanno cambiati gli interpreti, come un allenatore viene esonerato se sbaglia la formazione. Non voglio che passa il messaggio che la SPAL accetta tutte le decisioni".

Ed infine: "Se dobbiamo retrocedere lo vogliamo fare per colpe nostre, non per queste cose. Chiediamo semplicemente lo stesso trattamento che viene riservato a tutti".

Chiudi