Notizie Risultati Live
Serie A

La sfida col Napoli si avvicina, Pellegrini: "E' uno scontro diretto, ci sarò"

15:24 CEST 12/10/17
Lorenzo Pellegrini Roma
Il centrocampista della Roma, Lorenzo Pellegrini, parla a pochi giorni dalla sfida con il Napoli: "Gara importante, sarebbe bello segnare".

Buone notizie per la Roma quando mancano ormai solo due giorni alla super sfida di campionato con il Napoli. Messo alle spalle l’infortunio che gli ha impedito di rispondere alla convocazione della Nazionale, Lorenzo Pellegrini è tornato ad allenarsi con i compagni e può essere considerato arruolabile per la gara con i partenopei.

Il centrocampista giallorosso, parlando ai microfoni di Sky, ha spiegato: “Sabato contro il Napoli il mio primo goal con la Roma? Speriamo, sarebbe bello segnare all’Olimpico, io ci provo sempre. Vedremo quando arriverà”.

La Roma è reduce da quattro vittorie in campionato e cerca un ulteriore ottimo risultato per restare attaccata al treno delle primissime: “Abbiamo delle certezze. Il nostro è un bel gruppo nel quale si può continuare a lavorare e crescere. Quella di sabato sarà una partita importante contro una squadra che sta facendo benissimo, sarà uno scontro diretto. Anche noi stiamo facendo bene, dobbiamo continuare così e vincere contro il Napoli”.

Pellegrini ha spiegato quali sono le sue condizioni ad oggi: “Sono rientrato in gruppo, il dolore è sparito e sarò a disposizione. Mi è dispiaciuto non poter andare in Nazionale ma non potevo farcela”.

Pellegrini conosce Di Francesco già dai tempi del Sassuolo: “Per me è stato importantissimo, mi ha aiutato molto, ho ha fatto capire che non ci si deve mai accontentare. E’ stato ed è ancora importante per la mia crescita. A chi mi sono ispirato? De Rossi è sempre stato un punto di riferimento, ma mi piaceva anche Ronaldinho”.

L’Italia deve ancora riuscire a staccare il pass per Russia 2018: “A novembre saremo attesi da partite importantissime, ci stiamo già pensando. Dobbiamo dimostrare di poter andare al Mondiale e sarebbe bello fare con Florenzi e De Rossi”.