Notizie Risultati
Serie A

La Roma si fa Schick: possibile 4-3-1-2 con Nainggolan trequartista

09:16 CEST 04/10/17
Patrik Schick Roma
Patrik Schick è pronto a tornare in gruppo all'inizio della prossima settimana, con il ceco possibili nuove soluzioni tattiche: dal 4-3-3 al 4-3-1-2?

Forse ci siamo. Il debutto ufficiale di Patrik Schick con la maglia della Roma è sempre più vicino. L'attaccante ceco, protagonista del tormentone estivo a causa di un problema cardiaco che ha fatto saltare il suo trasferimento alla Juventus, ha ormai quasi completamente recuperato dall'ultimo infortunio muscolare.

Tanto che, secondo quanto scrive 'La Gazzetta dello Sport', all'inizio della prossima settimana Schick rientrerà in gruppo pronto a dare una mano ai suoi compagni già a partire dal big-match in programma sabato 14 ottobre contro il Napoli.

Difficile ovviamente immaginare che in quell'occasione Di Francesco gli conceda una maglia da titolare ma Schick potrebbe essere un'ottima soluzione a gara in corso anche per cambiare qualcosa a livello tattico.

Per esaltare le caratteristiche dell'ex Sampdoria, infatti, la Roma potrebbe passare dal tradizionale 4-3-3 a un 4-3-1-2 in cui Nainggolan tornerebbe a fare il trequartista come ai tempi di Spalletti con l'inserimento di Pellegrini a centrocampo.

In quel caso, ovviamente, a restare fuori sarebbero però sia Perotti che El Shaarawy. Ecco che allora la soluzione potrebbe anche essere quella di un 4-2-3-1 in cui Schick partirebbe da destra, con Perotti dall'altra parte e Nainggolan dietro Dzeko.

Il tutto comunque senza escludere neppure la conferma del 4-3-3 in cui il nuovo acquisto agirebbe da esterno destro con licenza di accentrarsi per cercare la conclusione mancina o dialogare con Dzeko. Il futuro della Roma, insomma, è sempre più Schick.