La Roma ci scherza su: "Chissà quante tutine da neonato giallorosse venderemo..."

Commenti()
PROSHOTS
Serata di gloria e amore a Roma, la società giallorossa è già pronta al boom di richieste per i nuovi nati giallorossi: "Edin Konstantinos De Rossi".

Era da tempo immemore che la parte di Roma calcistica giallorossa non viveva una serata così. Una serata di gloria, d'amore, da leggenda. Che i padri racconteranno ai figli, cercando di avvicinali alla fede della Lupa. Figli che tra nove mesi potrebbero portare il nome di uno degli eroi dell'Olimpico.

In queste ore si sta scherzando parecchio riguardo i possibili nuovi nati di inizio 2019: bambini di fede giallorossa chiamati Daniele, Kostas o Edin, in omaggio a De Rossi, Manolas e Dzeko, autori dei goal che hanno portato la Roma a compiere la rimonta delle rimonte in terra italiana.

Anche la Roma non si è esentata dal partecipare alla divertente ipotesi, postando sui propri canali social uno dei propri prodotti ufficiali, ovvero bavaglino e tutina da neonato: "Potremo vendere alcune di queste nei prossimi mesi" ha scherzato la società giallorossa.

L'articolo prosegue qui sotto

Ajay Menon, co-fondatore dell'account indiano della Roma, ha anche avanzato il massimo dell'omaggio: "Sì, ne avrò uno per il mio primogenito Edin Konstantinos De Rossi". Uno scherzo o una realtà futura? Considerando i più strani nomi dati ai figli, non c'è da escludere nulla.

Di certo la vittoria della Roma sul Barcellona ha unito come non mai il popolo giallorosso in ogni parte del mondo, portando ad un boom di nuovi followers sui social e nuovi tifosi in Europa, America, Asia e Africa. Ha unito donne e uomini, giovani e vecchi, tifosi e non tifosi.

A inizio 2019 magari Roma avrà molti più figli del previsto in virtù della magica notte di nove mesi prima, all'Olimpico: ma già in queste settimane i super tifosi giallorossi potrebbero decidere di omaggiare i giocatori con tanti piccoli Edin, Kostantinos, Edin. E chissà, anche Eusebio.

Chiudi