La Liga chiama l'UEFA: "Manchester City e PSG stanno rovinando il calcio"

Commenti()
Roslan Rahman
Tebas, presidente della Liga, rilancia: "Manchester City e PSG stanno danneggiando l'industria calcio, l'UEFA applichi il fair-play finanziario".

Liga contro Manchester City e Paris Saint-Germain. La voce è quella di Javier Tebas, il quale passa al contrattacco dopo la folle estate vissuta dai due club sul mercato. Secondo quanto appreso da Goal, però, l'appello non dovrebbe essere raccolto e non sarà avviata alcuna indagine.

Il presidente del campionato iberico, ad 'Associated Press', punta il dito contro inglesi e francesi: "I finanziamenti che ricevono PSG e Man City sotto forma di aiuti di Stato stravolgono le competizioni europee e creano una spirale inflazionistica che irreparabilmente danneggia l’industria del calcio".

"L'UEFA deve applicare le norme del Fair Play Finanziario per evitare discriminazioni tra i club - il messaggio di Tebas - Il PSG è un trasgressore abituale e sta violando i regolamenti del FPF da anni. È importante che l’UEFA non guardi solo i più recenti trasferimenti di giocatori, ma all’intera storia di non conformità di PSG. I trasferimenti sono solo il risultato di anni di doping finanziario in loro favore".

Il numero uno della Liga, dunque, nel suo affondo non si risparmia: "I due club beneficiano di sponsorizzazioni che non hanno senso economico e mancano di un valore equo". Palla all'UEFA.

Chiudi