La Lazio ha un Felipe Anderson in più nel motore: Inzaghi lo vede punta nel 3-4-1-2

Commenti()
Getty Images
La Coppa Italia ha riconsegnato a Inzaghi una pedina importante come Felipe Anderson: il brasiliano dovrebbe giocare più da punta rispetto al passato.

Carlsberg Fantamanager

La Lazio dopo la sfida di Coppa Italia contro il Cittadella può dire di aver finalmente ritrovato il vero Felipe Anderson. Il giocatore brasiliano ha ormai recuperato dai suoi problemi fisici, ritrovando anche il goal e dimostrando di poter essere molto utile per la causa della squadra.

Prova subito Carlsberg Fantamanager e scopri chi schierare

Simone Inzaghi, dopo averlo atteso per mesi, avrà dunque una nuova freccia nel suo arco. Per il momento a partita in corso, perché il brasiliano non ha ancora sulle gambe i 90 minuti, ma presto, si augura il tecnico piacentino, anche dall'inizio.

Lazio PS ita

Rispetto al passato, tuttavia, Inzaghi ha lasciato intendere di vedere Felipe Anderson più come seconda punta accanto a un centravanti che come esterno. Ecco quindi che quando sarà al 100%, la Lazio potrebbe passare tatticamente in alcune occasioni dal 3-5-1-1 al 3-4-1-2, con appunto Felipe Anderson accanto a Immobile davanti e Luis Alberto alle loro spalle.

Intanto per la trasferta di Bergamo contro l'Atalanta Felipe Anderson si accomoderà in panchina, pronto magari ad essere chiamato in causa per uno spezzone di partita.

Chiudi