Notizie Risultati Live
Calciomercato

La Juventus scatta a sinistra: incontro per Kolasinac, bruciato il Milan

08:00 CET 10/01/17
Sead Kolasinac, Schalke
La Juventus, che dovrebbe salutare Evra, ha incontrato gli agenti di Kolasinac nel tentativo di portarlo subito a Torino. Bruciato il Milan.

Nonostante le dichiarazioni di Marotta, il quale ha smentito un immediato intervento sul mercato, la Juventus lavora per sostituire Patrice Evra che già oggi potrebbe trovare l'accordo definitivo col Valencia e lasciare Torino.

Calciomercato LIVE! Tutte le trattative in diretta

La soluzione interna con Asamoah e eventualmente il giovane Mattiello prime alternative ad Alex Sandro infatti non convince del tutto i bianconeri, specie in ottica Champions League.

E proprio per questo, secondo quanto riporta 'Sky Sport', lunedì la Juventus ha incontrato l'agente di Kolasinac e l'intermediario Petralito nel tentativo di anticipare l'arrivo del terzino bosniaco alla corte di Allegri.

L'accordo per giugno, quando Kolasinac si libererà a parametro zero dallo Schalke 04, è infatti stato raggiunto e ora i bianconeri proveranno ad averlo subito pagando un indennizzo di 3-4 milioni al club tedesco.

Sul giocatore, secondo quanto scrive 'Il Corriere dello Sport', a dire il vero fino a qualche mese fa c'era anche il Milan che lo aveva trattato a lungo con Mirabelli e Fassone ma il ritardo del closing ha fatto saltare l'affare e permesso alla Juventus di sferrare l'assalto decisivo.

Intanto nella giornata di lunedì Paratici e Marotta hanno avuto un lungo incontro anche con l'Ascoli per definire l'affare Orsolini. Sul piatto 4,5 milioni di euro più il possibile inserimento di alcune contropartite tecniche.

La fumata bianca però non è ancora arrivata anche perchè sul giocatore resta forte l'interesse dell'Atalanta che, secondo quanto scrive 'La Gazzetta dello Sport', non agisce in sinergia con Madama ma anzi starebbe mettendo i bastoni tra le ruote alla Juventus nel tentativo di portare subito Orsolini a Bergamo.

La sensazione comunque è che il futuro del promettente esterno sarà bianconero, specie considerando gli ottimi rapporti che intercorrono con l'Ascoli dove attualmente giocano Cassata e Favilli, ex goielli della Primavera di Grosso ma ancora controllati in qualche modo dai Campioni d'Italia.