La Juventus ritrova Dybala: tante soluzioni in ballo, la palla passa ad Allegri

Commenti()
Paulo Dybala, Juventus
Getty
Paulo Dybala torna in campo e fa vedere subito di star bene. Spalla di Higuain con Pjanic a sostegno o tridente col Pipita e Mandzukic: tanta scelta per Allegri.

L'importanza di chiamarsi Paulo Dybala. Dopo 46 giorni, assenza a dir poco pesante per i meccanismi di squadra, il centravanti argentino è tornato ad assaporare il rettangolo di gioco. Una decina di minuti per scaldare i motori in vista del Derby della Mole, contributo convincente caratterizzato da tre conclusioni.

Certo, la debolezza degli avversari ha agevolato un rientro così pimpante, ma il 23enne di Laguna Larga ha risposto presente in maniera del tutto convincente. Adesso, con Mario Mandzukic sempre più imprescindibile e con Gonzalo Higuain tornato al goal, Massimiliano Allegri dovrà essere bravo a fissare le giuste gerarchie. Prima gli argentini, dopodiché gli altri.

Dybala: "Possiamo battere tutti"

In corso Galileo Ferraris, mettendo a segno l'investimento più oneroso della campagna acquisti italiana, non solo con il Pipita hanno portato a casa un profilo da urlo, bensì anche in termini di coppia i bianconeri hanno fatto registrare un netto salto di qualità. Il tandem albiceleste, ancora da oliare chirurgicamente, avrà il compito di spingere Madama il più in alto possibile in tutte le competizioni.

Ecco la Goal 50: i migliori 50 giocatori al mondo

Pensare a un tridente pesante, non essendo il tecnico toscano amante dei dogmi, non è impossibile. In questo momento, in favore della continuità, dare fiducia al 4-3-1-2, valorizzando principalmente le caratteristiche di Miralem Pjanic, potrebbe rivelarsi una strategia lungimirante. Ma globalmente le soluzioni non mancano e, giocoforza, il quadro vota in favore della duttilità preposta a scovare la massima espressione.

Dai piedi della Joya, e non potrebbe essere altrimenti, dipenderanno le sorti dell'annata zebrata. In Champions League, per pensare di fare tanta strada, c'è bisogno della tecnica. E, dal canto suo, Dybala vanta l'eccellenza assoluta. Insomma, rientro importante seguendo diverse tematiche. E, intanto, procede a gonfie vele la trattativa che porterà il numero 21 della Vecchia Signora a rinnovare fino al 2021.

Ingaggio da circa 5 milioni netti a stagione, dialogo proiettato alla rapida fumata bianca. La posta in palio inizia ad essere delle più scottanti. Ecco perché, optando per un recupero lento e pregno di certezze, la Juventus ha riproposto Dybala solamente a dicembre. Fondamentale consolidare il primato in campionato con vista sosta natalizia, senza sottovalutare la Supercoppa Italiana di Doha contro il Milan; prima possibilità in termini di trofei stagionali.

La Juventus saluta il girone H con il primato e diverse notizie positive. La rosa vanta ampi margini di miglioramento e, dal canto suo, Dybala è destinato a diventare l'elemento decisivo di una truppa preposta a fare la voce grossa. Tutti avvisati.

Scegli la prepagata Enjoy Juventus: potresti vincere i biglietti per l'ultima di campionato e incontrare alcuni giocatori. In palio anche tanti altri premi.

 

Chiudi