La Juventus contro il sogno Donnarumma: può essere il dopo Buffon

Commenti()
Getty Images
Juventus-Milan servirà ai dirigenti bianconeri anche per studiare ancora Donnarumma, è lui il sogno per sostituire Buffon dopo il 2018.

Stasera se lo ritroverà ancora una volta davanti nella speranza di riuscire a superarlo ma in futuro Gianluigi Donnarumma potrebbe difendere i pali della Juventus, sempre che il Milan non riesca ovviamente a blindarlo nei prossimi mesi.

Questa infatti è la ferma intenzione del club rossonero che però, prima di sedersi al tavolo con Mino Raiola, dovrà necessariamente concludere il closing ed esporre all'agente del ragazzo i piani della nuova società.

Milan, con Ocampos anche l'esplosiva Majo

Raiola infatti, oltre che un adeguamento economico importante, per rinnovare il contratto in scadenza nel 2018 a cifre ancora da Primavera chiede soprattutto garanzie tecniche che al momento Galliani non può assicurare.

Ecco perchè la Juventus resta spettatrice interessata di una situazione che potrebbe anche avere sviluppi inaspettati nei prossimi mesi e aprire quello spiraglio in cui Marotta sarebbe pronto a infilarsi.

D'altronde non è un mistero per nessuno che Donnarumma rappresenti il sogno dei bianconeri, alle prese con la missione quasi impossibile di sostituire Buffon, il cui contratto con la Juventus scadrà nel 2018 quando probabilmente il portierone darà anche l'addio al calcio giocato.

Riuscire a strappare Donnarumma al Milan comunque sarà tutt'altro che facile anche perchè sul giocatore, che deve ancora compiere 18 anni, c'è pure il fortissimo interesse del Real Madrid che sarebbe pronto a investimento importante pur di portarlo al 'Bernabeu'.

In tutto questo ovviamente c'è poi sempre da considerare la variabile Raiola che, come visto con i vari Ibrahimovic, Balotelli e Pogba, non ha certo difficoltà a trovare la migliore sistemazione per i suoi assistiti. Anche a costo di divorzi molto dolorosi.

 

Chiudi