La Cina vuole Rizzoli a tutti i costi: un milione di dollari l'offerta della Super League

Commenti()
L'attuale designatore della Serie A, secondo 'Il Sole 24 ore, sarebbe corteggiato dalla Cina, che vuole migliorare la propria classe arbitrale.

Da due anni Nicola Rizzoli ricopre l'incarico di designatore della CAN A, ovvero della classe arbitrale della Serie A. Ha grande prestigio a livello mondiale: per anni è stato ritenuto uno dei migliori arbitri a livello assoluto.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Secondo 'Il Sole 24 ore', infatti, la Federazione Cinese lo sta corteggiando e sembra disposta a tutto pur di averlo. Non è ancora chiaro se l'offerta prevede addirittura un ritorno in campo per Rizzoli, o un ruolo simile a quello che ricopre attualmente in Italia.

Economicamente si parla di una proposta da un milione di dollari, senza dubbio allettante. Attualmente in Italia, per ricoprire il ruolo di designatore, percepisce 200mila euro.

La Cina vuole Rizzoli per la sua Super League, per migliorare il livello medio degli arbitri cinesi, finiti spesso nell'occhio del ciclone negli ultimi anni. Sarebbe un ulteriore mattoncino per continuare a costruire il maxi-progetto asiatico nel mondo del calcio.

Chiudi