Kean attacca il padre su Instagram: "Sono così solo grazie a mia madre"

Commenti()
Getty Images
Moise Kean ha replicato al padre, con cui non ha un buon rapporto: "Trattori? Non so di cosa parli. Non dimenticate mai chi vi dà da mangiare".

"Io e la mamma di Moise siamo separati e lei, in passato, voleva portare il ragazzo in Inghilterra. Io gli dissi che lo avrei fatto restare in Italia ma in cambio avrei voluto due trattori. La Juventus mi rispose che non ci sarebbero stati problemi. E invece non me li ha ancora dati".

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Un retroscena curioso, quello raccontato ieri a 'Radio 1' dal padre di Moise Kean. Ma, apparentemente, privo di fondamento. O almeno è quello che sostiene il figlio, che all'indomani del secondo goal consecutivo con la maglia dell'Italia, ha replicato al genitore.

L'attaccante della Juventus lo ha fatto su Instagram e precisamente tramite una storia, mezzo privilegiato con cui nei tempi moderni si possono comunicare le emozioni più disparate. Quelle di Kean sono varie: rabbia, indignazione, rancore.

Kean Instagram

"Trattori??? Non so di cosa parli... Se sono l'uomo che sono oggi è solamente grazie a mia madre: con questo ti ho detto tutto! E non dimenticate mai chi vi dà da mangiare quando avete il cibo in pancia".

Kean non ha un buon rapporto con il padre, che non è mai stato troppo presente nella vita del giocatore della Juventus. E non fa nulla per nasconderlo. A riportargli il sorriso ci pensa il campo: da qualche giorno, anche lui è nella storia della Nazionale italiana.

Chiudi