Kalinic al Tianjin? Cannavaro non ha perso le speranze: "Alternativa Bacca? No"

Commenti()
Getty
Il tecnico del Tianjin Cannavaro ribadisce che il suo obiettivo di mercato principale rimane Kalinic e nega che Bacca possa essere un'alternativa.

Preparazione pre-campionato in Italia per il Tianjin Quanjian di Fabio Cannavaro, che quest'oggi ha disputato un'amichevole contro il Pisa, persa per 3-2. A monopolizzare la conferenza stampa post-gara, però, sono state le domande sul calciomercato, che in Cina è ancora aperto.

Extra Time - Diletta Leotta in rosso incanta Sanremo

Il Tianjin è stato molto attivo durante la finestra di calciomercato italiana a gennaio, quando ha cercato di strappare alla Fiorentina l'attaccante croato Nikola Kalinic. La società viola ha opposto un deciso no, ma Cannavaro non sembra essersi dato per vinto.

"Il mercato in Cina chiude il 28 - ha spiegato Cannavaro - Stiamo valutando ancora tante opportunità. A me piaceva Kalinic, era il primo obiettivo, ma per tanti motivi non si è fatta la cosa. Aspettiamo, ci sono ancora dei giorni davanti. Non è semplice, però l'idea è quella di prendere un attaccante forte. Ci sono tante componenti quando vai a cercare un giocatore, lui è uno di quelli che seguo".

Su Carlos Bacca del Milan o Felipe Anderson della Lazio quali eventuale alternative a Kalinic Cannavaro è drastico: "No, non è fra i profili che seguiamo. Nemmeno Felipe Anderson. Il profilo dei giocatori che seguiamo? Cerco di non prendere giocatori sopra i 30 anni, li voglio motivati, che possano dare una mano a far crescere i giovani. Non è un caso che abbiamo cercato Kalinic e Pato che hanno 27-28 anni".

Cannavaro ha poi detto la sua sulle polemiche che sono esplose dopo Juventus-Inter... "Le polemiche sono normali per quello che è successo in passato - ha affermato Cannavaro, che in carriera ha vestito la maglia di entrambi i club - Al di là del finale, con qualche giocatore dell'Inter un po' nervoso, però ho visto una partita tosta, giocata a buoni ritmi; la Juve dà la sensazione di non giocare bene ma fa cinque o sei palle goal".

La Juventus ha ora sette punti di vantaggio sulla seconda e i giochi per lo Scudetto sembrano colorarsi ancora una volta di bianconero... "I bianconeri sono nettamente favoriti - ha detto Cannavaro - Il Napoli? E' forte, ma ha il problema Real Madrid, anche se giocano bene".

 

Chiudi