Juventus, Sarri su Allegri: "Vorrei vedere la capacità di risolvere le difficoltà che ha trasmesso lui"

Commenti()
Nella sua presentazione alla Juventus, Sarri ha elogiato il lavoro di Allegri: "Eredità pesante, ha fatto un percorso con risultati straordinari".

Nel corso della conferenza stampa di presentazione come nuovo allenatore della Juventus, Maurizio Sarri ha parlato anche di Massimiliano Allegri, tecnico dal quale ha ereditato una delle panchine più importanti al mondo.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

L'ex Chelsea ha colto l'occasione per elogiare il lavoro fatto dal tecnico livornese nel suo periodo alla guida della Vecchia Signora, ricordando come per lui non sarà per nulla facile ripetere i risultati ottenuti.

"Allegri lascia un'eredità pesante, è un allenatore che ha fatto un percorso caratterizzato da risultati straordinari. Non sarà facile vincere quanto ha vinto lui. Vorrei vedere nella squadra quella capacità di risolvere le difficoltà con lucidità che ha trasmesso lui".

Continuando nella sua risposta, Sarri ha poi sottolineato come una delle caratteristiche che lo ha sempre colpito di più della Juventus di Allegri fosse la capacità di risolvere in poco tempo delle gare sofferte.

"Mi piacerebbe continuare a vedere la squadra in difficoltà 30 minuti ma poi in 10 minuti risolvere la partita come faceva con Allegri. La sua era una squadra anche mentalmente difficile da affrontare".

Stili di gioco differenti, uniti dall'obiettivo comune della vittoria. Sarri è dunque pronto a prendere nelle proprie mani quella Juventus che fino a poche settimane fa era di Allegri, provando a imprimere la propria idea di calcio senza però cancellare quanto di buono fatto dal suo predecessore.

Chiudi