Juventus-Real Madrid, le pagelle: Ronaldo extraterrestre, flop Dybala

Commenti()
AFP
Nella Juventus stecca Dybala, che non punge e si fa anche espellere, male tutta la difesa; nel Real Madrid CR7 galattico, bene Modric e Keylor Navas.

JUVENTUS


BUFFON 4.5: Non può nulla sul tocco ravvicinato di Cristiano Ronaldo, guarda la cannonata di Kroos centrare la traversa. Poi, assieme a Chiellini, la combina grossa sull'azione che dà il via al raddoppio stratosferico del campione lusitano.    

DE SCIGLIO 4.5 : Legge malamente il vantaggio ospite, dopodiché cresce con il trascorrere dei minuti. Prova anche ad osare, creando però qualche vuoto di troppo. 

BARZAGLI 4.5: Fa leva sulla carta esperienza, ma sembra un novellino in occasione del primo sussulto madridista. Varane, inoltre, gli nega la gioia del goal. Traballa costantemente.

CHIELLINI 4.5: La combina grossa assieme a Buffon nel raddoppio del Real Madrid. Poco lucido, poco attento.

ASAMOAH 5.5: Tiene diligentemente la posizione, provando ad accompagnare il compagno di reparto. Si concentra principalmente sulla fase difensiva. Ma non basta ( dal   69' MANDZUKIC sv ).

KHEDIRA 6: È quello che ha maggiore benzina, prova a strappare qua e là, incrementando qualitativamente la manovra bianconera ( 75' CUADRADO sv ). 

BENTANCUR 5.5: Alterna giocate importanti ad altre meno efficaci. Ha personalità e, sicuramente, conseguirà una carriera rilevante. Diffidato, ammonito, salterà la gara di ritorno.   

DOUGLAS COSTA 5.5: Come da repertorio, creando spesso e volentieri la superiorità numerica, prova a spaccare la partita. Non sempre ci riesce. Detto questo, pur non perfetto, la banalità è un argomento che non gli compete ( dal 69' MATUIDI SV ).

DYBALA 4: Pecca di imprecisione, specialmente negli appoggi apparentemente più facili. Allegri, alla vigilia, aveva garantito per lui. Invece, valutando anche l'ingenuo rosso racimolato, la missione può essere considerata miseramente fallita.

ALEX SANDRO 5.5 : Non spinge con continuità, ma soprattutto si demoralizza con il passare del tempo. 

HIGUAIN 5: Vorrebbe spaccare il mondo, trovando il guizzo dell'ex, ma sbatte ripetutamente contro il muro eretto dalla retroguardia campione d'Europa. D'altro canto, si sa, avere la meglio su Sergio Ramos e Varane rasenta l'utopia.


REAL MADRID


KEYLOR NAVAS 7: Grande parata su deviazione sotto misura di Higuain nel primo tempo, è sempre molto reattivo e attento anche nel 2° tempo.

CARVAJAL 6: Bene quando ha spazio per spingere sulla fascia destra, meno quando deve ripiegare sulla linea difensori e chiudere sulle discese di Alex Sandro e Asamoah.

SERGIO RAMOS 6.5: Gioca un gran primo tempo, quando chiude praticamente quasi tutti gli spazi alle punte bianconere ed è l'ultimo baluardo dei suoi. Nella ripresa è meno lucido e si fa ammonire per un fallo da dietro su Dybala che gli costa la squalifica per la gara di ritorno al Bernabeu.

VARANE 6.5: Sempre esplosivo quando può giocare d'anticipo, va un po' in difficoltà con le sue lunghe leve quando Higuain e Dybala lo puntano nell'uno contro uno.

MARCELO 6.5: Soffre l'intraprendenza di Douglas Costa su quella fascia, è meno brillante del solito e in difesa commette qualche errore di troppo. Cresce nel 2° tempo e firma il 3-0 dopo uno scambio con il solito CR7.

MODRIC 7: Domina a centrocampo con le sue qualità tecniche e si sacrifica spesso anche in fase di ripiegamento ( dall'82' KOVACIC 6: Gioca lo spezzone finale di gara, ma fa in tempo a colpire una traversa con un bel tiro di interno piede).

CASEMIRO 6: Sottotono, disputa una partita sufficiente senza eccellere. L'impressione è che sia lontano dalla miglior forma.

KROOS 6.5: Lotta in fase di non possesso e quando ha spazio si fa vedere in attacco. È sfortunato nel primo tempo quando con un gran tiro dalla distanza colpisce la traversa.

ISCO 7: Incanta in avvio di gara con alcune giocate di alta classe. Suo l'assist per il goal di Higuain, poi si rende prezioso nel giro palla e nel tenere legati centrocampo e attacco ( dal 75' ASENSIO 6: Entra nel finale di gara, quando il Real si accontenta del risultato e la Juventus non ha la forza di reagire, e non riesce a mettersi in evidenza).

BENZEMA 6: Si muove su tutto il fronte offensivo e si sacrifica spesso per creare spazi per Ronaldo e Isco ma è poco brillante ( dal 59' VAZQUEZ 6.5 : Con i suoi guizzi in velocità dà un apporto importante agli spagnoli nel corso della ripresa).

CRISTIANO RONALDO 9: Allo Stadium è un CR7 mostruoso. Firma l'1-0 per i Blancos in avvio di partita, che gli vale il record di marcature consecutive in Champions League. Nella ripresa sfiora il bis con un diagonale che esce di pochissimo, poi con una spettacolare rovesciata 'alla Pelé' fissa il punteggio sul 2-0 guadagnandosi la standing ovation dello Stadium . Nel finale, forse un po' stanco, spreca il pallone della possibile tripletta.

Chiudi