Notizie Risultati Live
Serie A

Juventus, Rabiot sicuro: "Siamo la squadra da battere, non vedo l'ora di giocare"

19:02 CEST 22/08/19
Adrien Rabiot Juventus
Adrien Rabiot parla prima del campionato a 'Sky Sport': "Non vedo l'ora di debuttare e giocare con la Juventus. Buona intesa con Ronaldo".

Adrien Rabiot è uno dei volti nuovi della Juventus per la nuova stagione che si appresta a cominciare. Ma, tra i tanti acquisti, il francese è sicuramente quelo più in forma, quello che ha svolto l'intero ritiro estivo con la squadra e quello maggiormente candidato a partire titolare contro il Parma.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Ai microfoni di 'Sky Sport', Rabiot ha parlato proprio dell'imminente inizio di Serie A, mostrando grande voglia di cominciare.

"Io non vedo l’ora di debuttare in questa nuova avventura. Per quanto riguarda la squadra, invece, penso che abbiamo lavorato bene nel precampionato, abbiamo avuto molto tempo per preparare la stagione e soprattutto le prime partite. Naturalmente saranno gare difficili, lo sono sempre per un club come la Juventus. Sarà così anche a Parma, ma siamo fiduciosi".

L'ex Paris Saint-Germain giocherà molto vicino alla posizione di Cristiano Ronaldo, che parte dalla fascia sinistra.

"Cristiano Ronaldo è un grande professionista, è un grande vantaggio per me allenarmi e giocare con un giocatore come lui. Giochiamo entrambi sulla sinistra, e questo ci permette di cercare l'intesa giusta e di trovarci al meglio. Nelle partite che abbiamo giocato insieme, abbiamo avuto una buona intesa. Anche per la squadra è molto utile avere un giocatore come lui, da cui prendere esempio".

Infine, Rabiot spiega la differenza tra Francia e Italia e accoglie anche il connazionale Ribery.

"Torino è diversa da Parigi, è più piccola ma è una bella città, io e la mia famiglia ci stiamo trovando bene. Questo è un aspetto importante, bisogna ambientarsi bene per rendere al meglio. Ribery? È un grande giocatore, che ha vinto molto, il fatto che sia arrivato in Italia, alla Fiorentina, è un bene per il campionato. Per i viola, ma anche per tutti, avere un giocatore come lui alzerà il livello del campionato e delle partite, sono contento che ci sia un altro giocatore francese in Serie A".