Juventus, prova tv per Douglas Costa: nel mirino anche la gomitata

Commenti
Il procuratore della Federcalcio ha inviato al giudice sportivo le immagini di Douglas Costa: "a partire dalla gomitata, per valutare nel complesso".

Giornata da dimenticare per Douglas Costa, che potrebbe andare incontro a una pesante sanzione dopo l'analisi del giudice sportivo. Non solo lo sputo a Federico Di Francesco già segnalato dal VAR, l'esterno della Juventus potrebbe essere punito anche tramite la prova tv, che analizzerà anche la gomitata rifilata al giocatore avversario.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'articolo prosegue qui sotto

Secondo quanto appreso dall'Ansa, il procuratore della Federcalcio Giuseppe Pecoraro ha inviato al giudice sportivo la segnalazione delle scorrettezze commesse dal brasiliano, "a partire dalla gomitata, per valutare il comportamento del giocatore juventino nel suo complesso con la prova tv".

Potrebbe dunque essere ben più pesante la squalifica di Douglas Costa: alle tre giornate sicure previste per regolamento dopo il rosso diretto per lo sputo a Di Francesco potrebbero essere aggiunte ulteriori giornate nell'ambito della valutazione complessiva del comportamento del giocatore, compresa la gomitata non vista dall'arbitro durante la partita. 

L'analisi della prova tv è prevista solamente per episodi non visti dal direttore di gara sul campo e dunque non inserite nel referto. La Procura ha segnalato inoltre anche alcuni cori di discriminazione territoriale da parte della curva della Juventus nei confronti della città di Napoli.

Prossimo articolo:
Milan, nel futuro c'è Cutrone: ufficiale il prolungamento fino al 2023
Prossimo articolo:
Serie C: risultati e classifiche dei tre gironi
Prossimo articolo:
Portogallo: Eder in goal 826 giorni dopo la finale di Euro 2016
Prossimo articolo:
Come guardare DAZN: app e dispositivi compatibili
Prossimo articolo:
Dzeko ed il ritorno in Premier League: "Forse ormai è tardi, ma non si sa mai..."
Chiudi