Notizie Risultati
Serie A

Juventus, Nedved sicuro: "Il mercato è aperto, coglieremo altre occasioni"

13:38 CEST 23/08/19
Nedved
Pavel Nedved parla in conferenza stampa alla vigilia di Parma-Juventus: "Non è un anno di transizione, vogliamo vincere ancora".

Maurizio Sarri non andrà in panchina all'esordio in campionato della sua Juventus sul campo del Parma: l'allenatore toscano è alle prese con una polmonite e in conferenza stampa interviene Pavel Nedved, che presenta il primo match del torneo sul campo della formazione emiliana.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Ai microfoni dei giornalisti, il dirigente bianconero ha parlato anche del progetto:

"La Juventus vuole vincere anche quest'anno, abbiamo cambiato tanto ma non è un anno di transizione. Sarri sta svolgendo un grandissimo lavoro, tornerà dopo la sosta, siamo molto contenti, la squadra lo sta seguendo. Mandzukic, Higuain e Dybala? Non farei il punto sull'attacco, ma sulla squadra. C'è molta concorrenza, ma ognuno deve fare il professionista".

Il mancato scambio tra Dybala e Lukaku è saltato, Nedved commenta le mosse di mercato:

"Non devo commentare io questa cosa, di mercato si occupa Paratici, che sta facendo grandi cose. Non dimenticatevi di Demiral e Danilo, ma anche grandi operazioni in uscita come Cancelo e Kean. Il mercato non è ancora chiuso e coglieremo le occasioni che si presenteranno, ma non dobbiamo cedere, i conti sono a posto così. Se ci saranno necessità faremo qualcosa, altrimenti resteremo come siamo. Icardi? Non parlo di giocatori di altre squadre. Preferirei che il mercato fosse chiuso, ma dico solo che siamo pronti a cogliere le occasioni giuste".

La Juventus troverà due grandi ex come Conte e Marotta nella sponda rivale dell'Inter:

"Ovviamente un po' di effetto lo fa, Antonio ha fatto la storia della Juventus vincendo titoli da giocatore e allenatore. Sappiamo quanto sia forte e lo stesso vale per Marotta, sappiamo che abbiamo avversari forti che vogliono vincere subito".

Dopo tante voci di mercato Dybala potrebbe ora restare alla corte di Sarri:

"Non può mai essere un problema, è un grande giocatore e siamo felici di averlo. L'allenatore lo sta usando come falso nove e sta facendo benissimo. Higuain? E' uno dei due o tre centravanti migliori del mondo, siamo contenti che sia con noi, anche lui ha fatto un ottimo precampionato".

Gli obiettivi della Juventus sono chiari, la Vecchia Signora punta più che mai al triplete:

"Punteremo a vincere tutto, ovvio. Non abbiamo preferenze sulle competizioni, la Champions è un obiettivo ma non è un'ossessione. Credo che abbiamo una delle squadre più forti d'Europa".