Juventus-Manchester United, Pogba resta a Torino: colpa di un controllo anti-doping

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Paul Pogba non è tornato a Manchester sullo stesso volo dei compagni a causa di un controllo anti-doping dopo la partita contro la Juventus.

Pogba rimane a Torino…ma il calciomercato (per ora) non c'entra. Dopo la vittoria in rimonta del suo Manchester United per 2-1 sulla Juventus, il centrocampista francese ha perso l’aereo con cui allenatore e compagni sono partiti dal capoluogo torinese per fare ritorno nel Regno Unito.

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B in esclusiva

Motivo? Un controllo anti-doping a sorpresa (come di routine) della UEFA, che ha visto coinvolto proprio l’ex bianconero. Oltre un’ora di tempo di ritardo, che è costata a Pogba il viaggio con i compagni.

Così riporta il 'Sun', che rivela come il campione francese sia dovuto tornare insieme ai dirigenti dei Red Devils, su un volo in cui erano presenti anche supporters dello United giunti fino all’Allianz Stadium.

Un piccolo contrattempo al termine di una serata speciale per Pogba, che non ha nascosto tutta la sua emozione per il ritorno nello stadio in cui ha mosso i primi passi ed è diventato grande.

Prossimo articolo:
Euro 2020: formula, sorteggio, calendario e date
Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone B 2018/2019
Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone A 2018/2019
Prossimo articolo:
Serie C: risultati e classifiche dei tre gironi
Prossimo articolo:
Calciomercato Roma, Van de Beek priorità per il centrocampo
Chiudi