Juventus, Khedira contro il VAR: “E' un casino, toglie ogni passione”

Commenti()
Il centrocampista della Juventus Sami Khedira si schiera apertamente contro la tecnologia in campo: "Gli arbitri sono confusi e condizionati".

L'introduzione del VAR nei campionati ha rivoluzionato le decisioni arbitrali, dividendo però gli addetti ai lavori tra favorevoli e contrari. Sami Khedira si schiera apertamente in questo secondo gruppo.

Il centrocampista della Juventus ha parlato in conferenza stampa dal ritiro della Germania: "Il VAR è una buona cosa, ma non lo è il modo in cui viene utilizzato, va regolamentato meglio. In Germania la sua applicazione è stata disastrosa. Ho la sensazione che gli arbitri siano confusi e condizionati anche in Italia".

"A volte non sanno se fischiare o meno, non sanno se arriverà l'aiuto del video, a volte non interviene neanche in caso di rigore. Mi sembra un gran casino. I giocatori non sanno se sia il caso di esultare o meno, a farne le spese è la passione, che nel calcio è vitale", ha proseguito senza mezzi termini Khedira.

Nel mirino della critica soprattutto le tempistiche di applicazione: "Quando si ferma una partita per tre minuti noi giocatori restiamo lì senza fare niente, a chiederci come gestire queste situazioni. Tutto questo uccide il calcio".

Prossimo articolo:
Serie A 2018/19: le partite trasmesse da DAZN, palinsesto, date e orari
Prossimo articolo:
Inter-Milan è anche Icardi-Higuain: i bomber argentini a confronto
Prossimo articolo:
Roma-SPAL, Dzeko sempre in campo: Schick ko e niente turnover
Prossimo articolo:
Juventus-Genoa, rebus capitano: la fascia potrebbe andare a Mandzukic
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Chiudi